July 31, 2009 / 5:24 PM / 10 years ago

BORSA USA prosegue incerta dopo Pil, corre Ford,cade Walt Disney

NEW YORK, 31 luglio (Reuters) - Gli indici di Wall Street proseguono incerti, oscillando attorno alla parità.

I dati sul Pil Usa hanno messo in imbarazzo gli investitori. Se, infatti, la lettura preliminare del secondo trimestre è migliore delle attese, la revisione al ribasso dei primi tre mesi, che hanno segnato la maggiore contrazione dal 1982, ha gettato un’ombra sulle prospettive di ripresa nella seconda parte dell’anno.

A preoccupare è soprattutto l’andamento dei consumi, che stentano a risollevarsi. Non è casuale, dunque, che il presidente Barack Obama abbia pranzato con gli amministratori di quattro fra le maggiori società degli Stati Uniti, ovvero, secondo quanto fatto sapere dalla Casa Bianca, Ivan Seidenberg di Verizon (VZ.N), Mike Dude di Wal-Mart (WMT.N), Dan DiMicco di Nucor (NUE.N) e Howard Schultz di Starbucks (SBUX.O).

Fra le aziende che hanno comunicato i risultati trimestrali fra ieri e oggi, Chevron (CVX.N) guadagna l’1,5% circa, mentre Walt Disney (DIS.N) lascia sul terreno oltre il 4%.

Ford Motor (F.N) balza di oltre il 6% sulla notizia che il Congresso sta valutando di aggiungere aiuti per 2 miliardi di dollari destinati a un programma per rilanciare il settore automotive.

Attorno alle 19,20 italiane, il Dow Jones .DJI sale dello 0,13%, lo S&P 500 .SPX dello 0,05% e il Nasdaq .IXIC dello 0,16%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below