August 26, 2009 / 5:11 PM / 10 years ago

BORSA USA torna in rosso dopo breve recupero, tiene immobiliare

NEW YORK, 26 agosto (Reuters) - Non dura a lungo il recupero di Wall Street, che torna all’intonazione negativa dell’apertura nonostante i buoni dati sulle vendite di nuove case a luglio e sugli ordini di beni durevoli.

Le vendite di nuove case nel mese scorso sono cresciute al tasso più alto degli ultimi 10 mesi, così come sono aumentati sensibilmente gli ordinativi di manufatti durevoli, segnali che dovrebbero indicare che una ripresa, seppure parziale, potrebbe essere in atto.

Le notizie hanno spinto gli indici a cancellare le perdite di apertura e portarsi in territorio positivo.

“Il dato immobiliare era buono, ma considerati gli ultimi dati macroeconomici che abbiamo avuto, non penso che sia stato una sorpresa”, osserva Michael James, senior trader di Wedbush Morgan a Los Angeles.

Tengono i titoli dell’edilizia, con l’indice di settore .DJUSHB che guadagna il 2,5%. D.R.Horton (DHI.N) prosegue sopra al 5% di guadagno, Pulte Homes (PHM.N) sale del 2,2%.

Meno bene gli industriali, con l’indice in calo dell’1%. Perdono il 3% Cummins (CMI.N), il 2,5% Deere (DE.N), lo 0,8% Caterpillar (CAT.N).

Nel Nasdaq, Human Genome Sciences sale del 5,5% sull’ipotesi che GlaxoSmithKline (GSK.N) sia disposta a pagare un importante premio per l’acquisto della società. Gsk cede lo 0,6%.

Intorno alle 19,00 il Dow Jones .DJI è piatto a -0,02%. Il Nasdaq .IXIC cede lo 0,32% e l’S&P 500 lo 0,16%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below