October 19, 2009 / 11:35 AM / 11 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 19 ottobre

NEW YORK, 19 ottobre (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono in rialzo, facendo pensare a un avvio di seduta positivo.

Rassicurazioni sulla solidità della ripresa economica giungono dalla Cina: un funzionario della commissione per lo Sviluppo e le Riforme ha detto che Pechino non avrà difficoltà a centrare l’obiettivo del governo di una crescita dell’8% a fine anno.

Molto fitta l’agenda delle trimestrali, con APPLE (AAPL.O) attesa a mercati chiusi.

Sul fronte macroeconomico, in calendario soltanto l’indice sul mercato immobiliare Nahb di ottobre, visto salire leggermente a 20.

Attorno alle 13,30 italiane, il futures sullo S&P 500 SPc1 sale di 6,70 punti (+0,62%), il derivato sul Nasdaq NDc1 avanza di 11,50 punti (+0,66%)

Tra i titoli in evidenza:

* GOOGLE (GOOG.O) ha fatto sapere che sono oltre 2 milioni le aziende che utilizzano il suo software per ufficio online. Oggi sarà inoltre il giorno del lancio di una campagna pubblicitaria finalizzata a sottrarre clienti a Microsoft (MSFT.O) e Ibm (IBM.N). * E’ di 500 milioni di dollari la somma che divide GENERAL ELECTRIC (GE.N) e VIVENDI (VIV.PA), in trattative sul prezzo che dovrebbe ricevere il gruppo francese per la sua quota in Nbc Universal, ha scritto ieri il Wall Street Journal. Il prezzo chiesto da Vivendi è superiore alle attese anche a causa dell’apprezzamento dell’euro.

* GENERAL MOTORS [GM.UL] dovrebbe finalizzare la vendita di Opel a Magna International MGa.TO entro metà settimana, ma potrebbe aver bisogno di rivedere il processo di offerta che ha portato alla vendita dopo i dubbi emersi in sede europea.

* La conglomerata EATON (ETN.N) ha registrato nel terzo trimestre utili per azioni a 1,14 dollari contro un consensus Reuters a 0,92 dollari.

* La numero due statunitense per la produzione di giocattoli HASBRO HAS.N ha chiuso il terzo trimestre in linea con le attese, con un utile per azione a 0,99 dollari confrontabile con il consensus Reuters a 0,93 dollari. * CITIGROUP (C.N) potrebbe essere costretta a vendere la sua unità messicana Banamex dopo il salvataggio messo in campo dal governo americano. I governi stranieri non potrebbero infatti detenere quote nelle banche messicane, si legge sulla Cnbc online. La perdita per Citi potrebbe aggirarsi sui 20 miliardi di dollari.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below