September 7, 2011 / 10:59 AM / 9 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 7 settembre

NEW YORK, 7 settembre (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono in rialzo, facendo pensare ad un avvio di seduta positivo.

Il rimbalzo della borsa di Tokyo e delle piazze europee - che gli operatori giudicano di natura tecnica, sebbene alimentato dalle notizie sull’applicazione delle misure di austerità in Italia e Grecia e sulla decisione della Corte costituzionale tedesca, che ha respinto una serie di ricorsi per bloccare la partecipazione di Berlino ai pacchetti di salvataggio della zona euro - apre la strada ad un analogo andamento dell’azionario di New York.

L’agenda non prevede trimestrali e, sul fronte macroeconomico, contempla la sola pubblicazione del Beige Book della Fed.

Attorno alle 12,50 italiane, il futures sullo S&P 500 SPc1 guadagna 14,30 punti (+1,23%), il derivato sul Nasdaq NDc1 sale di 25 punti (+1,15%) e il contratto a settembre (scadrà il 16) sul Dow Jones DJc1 avanza di 114 punti (+1,02%).

I titoli in evidenza oggi:

* YAHOO YHOO.O sotto i riflettori dopo che il presidente Roy Bostock ha licenziato l’AD Carol Bartz con una telefonata. La carica di Ceo sarà assunta ad interim dal direttore finanziario Tim Morse. Il titolo quotato a Francoforte YHOO.F è in forte rialzo.

* CHEVRON (CVX.N) ha scoperto un giacimento importante nel sito Moccasin, nel Golfo del Messico, di cui ha una quota del 43,75%.

* BANK OF AMERICA (BAC.N) ha annunciato l’uscita dal gruppo del numero uno della divisione consumer banking, Joe Price, e del capo del wealth and investment management, Sallie Krawcheck.

* CONOCOPHILLIPS (COP.N) ha fatto un passo per ricucire lo strappo con le autorità cinesi, chiedendo scusa per una fuoriuscita di greggio a Bohai Bay, sulla costa settentrionale della Cina. La compagnia ha annunciato la costituzione di un fondo per pagare i costi della pulizia.

* FOREST OIL FST.N ha annunciato lo spin-off della quota di maggioranza di LONE PINE RESOURCES LPR.N attraverso la distribuzione agli azionisti dei titoli della società canadese sotto forma di dividendo straordinario.

* HALLIBURTON (HAL.N) ha acquisito la società chimica Multi-Chem Group.

* SPRINT NEXTEL (S.N) ha avviato una causa nei confronti di AT&T (T.N) per bloccare l’acquisizione, da parte di quest’ultima, di T-Mobile, operazione da 39 miliardi di dollari già finita nel mirino del dipartimento di Giustizia Usa. Secondo Bloomberg, inoltre, AT&T potrebbe abbassare il prezzo proposto per acquisire T-Mobile se i cambiamenti imposti dai regolatori per dare via libera all’operazione dovessero rivelarsi troppo costosi.

* DARDEN RESTAURANTS DRI.MI ha avvisato che l’uragano Irene ha danneggiato gli utili della catena di ristoranti nel quarto trimestre fiscale. Il titolo ha perso il 5% circa nelle contrattazioni di after-hours.

* Intervistato da Reuters, Shinichiro Ito, presidente di All Nippon Airways (9202.T), ha detto di attendersi di ricevere tutti i 55 Dreamliner ordinati a BOEING (BA.N) entro il marzo 2018. La compagnia nipponica sarà la prima a ricevere il 787 Dreamliner, il prossimo 25 settembre.

* ALLY FINANCIAL GKM.N, società attiva nei prestiti al settore auto, ha detto di non attendersi un impatto finanziario sostanziale dalla decisione della casa svedese Saab di ricorrere alla procedura fallimentare per riorganizzare le attività domestiche e trovare nuovi fondi.

* La società di tlc russa VIMPELCOM VIP.N ha archiviato il secondo trimestre fiscale con un calo degli utili del 29%, attribuendo il risultato ai costi sostenuti per l’acquisizione di Wind.

* NVIDIA CORP (NVDA.O) ha guadagnato il 6% nell’after-hours dopo aver anticipato che le vendite dell’anno fiscale saranno comprese fra 4,7 e 5 miliardi di dollari, stima superiore ai 4,45 miliardi attesi dagli analisti.

* DCT INDUSTRIAL TRUST DCT.N ha acquisito un portafoglio di tre immobili ad Orlando per 17 milioni di dollari.

* DIGITAL REALTY TRUST (DLR.N) ha comprato un sito per lo sviluppo di un data centre a Melbourne, in Australia, per 4,1 milioni di dollari australiani.

* Secondo quanto si legge sul Wall Street Journal, Archstone ha ricevuto quattro offerte d’acquisto, ma giudicate troppo basse. Le offerte sono giunge da EQUITY RESIDENTIAL (EQR.N), BLACKSTONE GROUP (BX.N), Brookfield Asset Management (BAMa.TO) e AVALONBAY COMMUNITIES (AVB.N).

* Ieri, INTERNATIONAL PAPER (IP.N) ha acquisito TEMPLE-INLAND TIN.N per 3,48 miliardi di dollari.

* JP Morgan ha tagliato il rating di DOVER (DOV.N) ad ‘underweight’ da ‘neutral’.

* Oppenheimer ha aumentato la valutazione di CAPITAL ONE FINANCIAL CORP (COF.N) ad ‘outperform’.

* Morgan Stanley ha migliorato il giudizio su MAGNA INTERNATIONAL (MGA.N) e PENSKE AUTOMOTIVE (PAG.N) ad ‘overweight’ da ‘underweight’, mentre ha tagliato i rating di MERITOR (MTOR.N) e GOODYEAR GT.N ad ‘underweight’ da ‘overweight’. Il broker, inoltre, ha ridotto il target price di GM (GM.N) a 45 da 50 dollari, quello di FORD MOTOR (F.N) a 18 da 21 dollari e l’obiettivo di prezzo di JOHNSON CONTROLS (JCI.N) a 50 da 52 dollari.

* BofA Merrill ha avviato la copertura di AVAGO TECHNOLOGIES (AVGO.O) con ‘buy’.

* Oppenheimer ha abbassato le valutazioni di GOLDMAN SACHS (GS.N), BLACKSTONE (BX.N) e KKR (KKR.N) a ‘perform’ da ‘outperform’. Il broker, inoltre, ha tagliato il target price di CITIGROUP (C.N) a 45 da 56 dollari, quello di JP MORGAN CHASE (JPM.N) a 51 da 62 dollari, l’obiettivo di prezzo di MORGAN STANLEY (MS.N) a 27 da 29 dollari, quello di US BANCORP (USB.N) a 25 da 30 dollari e, infine, ha ridotto il target price di WELLS FARGO (WFC.N) a 32 da 38 dollari.

* Nomura ha tagliato il target price di TEXAS INSTRUMENTS TXN.N a 22 da 26 dollari.

* Benchmark ha incrementato la valutazione di SUNOCO (SUN.N) a ‘hold’ da ‘sell’.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below