July 1, 2011 / 11:52 AM / 9 years ago

Wall Street - Stocks to watch dell'1 luglio

NEW YORK, 1 luglio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono in marginale rialzo, lasciando presagire un’apertura poco mossa per la borsa Usa. La settimana che si chiude oggi potrebbe essere la migliore da quasi un anno.

Intanto l’attenzione degli investitori è rivolta all’agenda macroeconomica, che oggi prevede l’indice Ism manifatturiero e la fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan di giugno.

Ieri la borsa Usa ha chiuso un trimestre volatile con il rally di quattro sedute più forte da settembre. I dati macro positivi e la temporanea soluzione alla crisi del debito greco indicano ulteriori guadagni per il mese di luglio.

“Quello che vediamo è che gli investitori stanno realizzando che l’economia non si riprenderà come sperato, ma non sarà neanche così male come temuto”, commenta Rick Meckler di LibertyView Capital Management a New York. “Si comincia a rendersi conto che l’azionario è prezzato intorno ai livelli a cui dovrebbe esserlo, credo che continueremo ad avere questo movimento avanti e indietro”.

I volumi sono attesi sottili in vista del lungo weekend, con i mercati Usa chiusi lunedì per l’Independence Day.

Gli investitori cominciano anche a proiettarsi verso gli utili del secondo trimestre, con la stagione che prenderà il via nella seconda settimana di luglio.

Attorno alle 13,45 italiane il futures sullo S&P 500 SPc1 guadagna lo 0,05%, il derivato sul Nasdaq NDc1 lo 0,09% e il contratto a settembre sul Dow Jones DJc1 sale dello 0,12%.

I treasuries mostano segnali di stabilizzazione: il titolo a due anni US2YT=RR è sostanzialmente piatto e rende lo 0,4699%, il decennale US10YT=RR scende di 2/32 per un rendimento del 3,1693%.

I titoli in evidenza oggi:

* APPLE (AAPL.O) e RESEARCH IN MOTION RIM.TO sono parte di un consorzio di sei gruppi che ha vinto la gara per l’acquisto del restante portafoglio brevetti di Nortel Networks per 4,5 miliardi di dollari, mentre tra le perdenti figurano GOOGLE (GOOG.O) e INTEL (INTC.O).

* Royal Bank of Scotland (RBS.L) dovrebbe liberarsi di 1,4 miliardi di sterline di mutui commerciali tossici britannici mettendoli in un veicolo che sarà gestito da BLACKSTONE (BX.N), secondo una fonte vicina alla situazione.

* CITIGROUP (C.N) ha avviato trattative esclusive per la vendita della controllata di prestiti al consumo OneMain, prima conosciuta come CitiFinancial, scrive il Wall Street Journal.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below