June 20, 2011 / 5:28 PM / in 9 years

BORSA USA sale su allentamento tensioni Grecia, rimbalzo S&P

NEW YORK, 20 giugno (Reuters) - L’azionario Usa è rialzo con l’indice S&P 500 che rimbalza da un supporto chiave mentre la Grecia ha ricevuto un ultimatum dai ministri delle Finanze della zone euro in un ultimo sforzo per affrontare crisi del debito.

I responsabili delle Finanze dei paesi della zona euro hanno dato infatti alla Grecia due settimane di tempo da oggi per approvare severe misure di austerità, in cambio di altri 12 miliardi di aiuti, facendo pressione su Atene perché metta a posto le sua cassa.

“Anche se la Ue usa parole dure, sembra che le cose stiano procedendo nei termini di fornire ulteriori finanziamenti, almeno fino alla fine di quest’anno, e probabilmente qualcosa arriverà insieme ad un pacchetto più ampio”, dice Peter Jankovskis, co-direttore degli investimenti di Oakbrook Investments LLC a Lisle, Illinois.

Wall Street ha aperto in calo per poi rimbalzare dopo che il paniere S&P è sceso verso quota 1.259,79 punti dove si colloca la media mobile a 200 giorni, incoraggiando un ritorno agli acquisti. Un calo sotto questo livello sarebbe il primo da settembre 2010.

Da un punto di vista tecnico un ulteriore segnale di un relativa distensione del mercato è dato dall’andamento dell’indice di volatilità CBOE in calo del 6,5% a 20,42, il maggiore ribasso in un mese.

Attorno alle 19,15 italiane il Dow Jones .DJI e il Nasdaq .IXIC salgono dello 0,6% circa, mentre l’S&P 500 .SPX avanza dello 0,5%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below