May 26, 2011 / 3:12 PM / 9 years ago

BORSA USA in moderato calo dopo dati, bene Microsoft e Freescale

NEW YORK, 26 maggio (Reuters) - Gli indici di Wall Street viaggiano in moderato ribasso.

Secondo gli analisti, l’incremento delle richieste di sussidi alla disoccupazione era già stato scontato dai mercati. Lo stesso può darsi del dato sul Pil Usa, che nel primo trimestre è salito dell’1,8%, invariato rispetto alla prima stima e deludente se confrontato con le attese.

L’andamento dell’economia continua ad essere preoccupante. Goldman Sachs ha tagliato la previsione sull’indice S&P 500 a fine anno a 1.450 da 1.500 punti, motivando la decisione con i timori legati alle dinamiche dei margini delle aziende. In ogni caso, rispetto ai livelli attuali, l’indice ha un margine di progresso del 10% circa.

Tra i titoli in evidenza, Microsoft (MSFT.O) sale di oltre un punto percentuale: David Einhorn, influente manager di hedge fund, ha chiesto a Steve Ballmer di lasciare la guida del colosso dei software.

Ottimo debutto di Freescale Semiconductor Holdings FSL.N: il produttore di chip balza di circa cinque punti percentuali, rispetto ad un prezzo di Ipo di 18 dollari.

Tiffany (TIF.N) vola (+8% circa): il gruppo ha chiuso il trimestre con un incremento del 20% delle vendite e alzato l’outlook sull’intero anno.

Attorno alle 17,10 italiane, il Dow Jones .DJI perde lo 0,59%, lo S&P 500 .SPX lo 0,41% e il Nasdaq .IXIC lo 0,07%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below