March 28, 2011 / 11:43 AM / in 9 years

Wall Street - Stocks to watch del 28 marzo

NEW YORK, 28 marzo (Reuters) - Il futures sugli indici Usa sono in lieve rialzo, facendo pensare a un avvio positivo a Wall Street.

A Tokyo il Nikkei ha chiuso in calo dello 0,6% dopo l’annuncio di un aumento delle radiazioni dalla centrale nucleare danneggiata dal terremoto. I timori della crisi nulceare nipponica legata alla recrudescenza della violenza in Medioriente e in Nordafrica stanno pesando sul sentimento dei mercati europei, tuttavia, il rally nel settore bancario e tecnologico sta sostenendo le borse.

Il petrolio è stabile con gli investitori che guardano ai movimenti geopolitici in Medioriente per mantenere le posizioni lunghe in un’ottica speculativa. In calo l’euro dopo la sconfitta elettorale nelle votazioni di due land tedeschi del cancelliere Angela Merkel.

Oggi non sono previsti trimestrali da parte di aziende Usa. Fra i dati macro da segnalare i consumi reali, redditi personali, core Pce febbraio alle 14,30 e le vendite immobiliari in corso febbraio alle 16,00.

Intorno alle 13,20 il futures sul Dow Jones DJc1 sale dello 0,17%, quello sull’S&P 500 SPc1 dello 0,15%, quello sul Nasdaq NDc1 dello 0,35%.

I treasuries negli scambi europei sono in calo, a seguito di alcuni commenti da parte di esponenti della Bce nel fine settimane e in attesa dell’asta di titoli a due anni da 35 miliardi di dollari.

I titoli in evidenza:

* Procter&Gamble (PG.N) e Unilever (ULVR.L) hanno deciso di aumentare i prezzi dei sapone detergenti in Cina fino al 15% dal mese prossimo, secondo quanto riportano i media locali.

La nipponica Advantest Corp ha raggiunto un accordo per rilevare la società quotata negli Stati Uniti Verigy Ltd VRGY.O per circa 90,9 miliardi di yen (1,1 miliardi di dollari) al fine di incrementare la propria posizione nel settore del test dei chip utilizzati negli smart phone.

*Anadarko Petroleum Corp APC.N ha annunciato che in uno dei suoi pozzi esploratvi è stato trovato del petrolio di alta qualità al largo delle coste del Ghana, l’ultima di una serie di scoperte nelle acque africane per l’azienda Usa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below