March 11, 2011 / 1:25 PM / 9 years ago

Wall Street - Stocks to watch dell'11 marzo

NEW YORK, 11 marzo (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono in ribasso, facendo pensare ad un avvio di seduta negativo.

Il terremoto di magnitudo 8.9 che ha colpito oggi la costa nordorientale del Giappone, il più forte in 140 anni, ha innescato un’onda anomala di 10 metri che ha trascinato via tutto quello che ha trovato sulla sua strada, compresi edifici, imbarcazioni e auto.

Il terremoto ha colpito il paese appena prima della chiusura della borsa di Tokyo. I futures trattati nel dopo borsa hanno perso quasi il 5%.

Gli investitori temono anche l’inflazione cinese. Il dato di febbraio si è rivelato nella parte alta del range atteso, a +4,9%. Dall’indice dei prezzi al consumo e da quelli alla produzione (+7,2% il mese scorso contro +6,6% annualizzato a gennaio), arriva l’indicazione che potrebbe servire una nuova stretta monetaria per raffreddare i prezzi.

Pesa anche la situazione in Libia.

Sul fronte macro gli investitori attendono i dati sulle vendite al dettaglio Usa.

Alle 14,10 italiane, il futures sullo S&P 500 SPc1 perde lo 0,1%, il derivato sul Nasdaq NDc1 l’1,19%, quello su Dow Jones DJc1 LO 0,41%.

I prezzi dei Treasuries Usa in Europa sono in rialzo, con il terremoto in Giappone e i disordini in Arabia Saudita, che hanno spinto gli inbestitori a cercare rifugio in attività sicure.

I titoli in evidenza oggi:

* APPLE (AAPL.O) ha dato il via libera alle vendite dell’ultimo iPad venerdì, che dovrebbe dare un’ulteriore spinta alla domanda per i tablet.

* AMERICAN INTERNATIONAL GROUP (AIG.N) ha offerto di riacquistare per 15,7 miliardi di dollari cash le attività finanziarie su mutui ipotecari che il governo Usa aveva tolto dalle mani della società durante la crisi. Il gruppo nel 2008 aveva rischiato il fallimento a causa di questi titoli.

* ANNTAYLOR STORES ANN.N è in rialzo nel preborsa dopo i l’aumento dell’utile trimestrale a causa delle buone vendite nell’abbigliamento da lavoro durante le feste, che hanno compensato il calo dei margini, legati agli sconti da parte della distribuzione al dettaglio di abbigliamento femminile.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below