December 15, 2010 / 1:25 PM / 10 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 15 dicembre

NEW YORK, 15 dicembre (Reuters) - I futures sugli indici azionari Usa preannunciano un avvio debole a Wall Street dopo la chiusura in lieve rialzo di ieri, condizionata nel finale dai cauti commenti della Fed che hanno smorzato l’entusiamo per i dati forti sulle vendite al dettaglio.

Ad appesantire il mercato stamani è l’annuncio di Moody’s che ha messo sotto revisione il rating della Spagna per un possibile downgrade, riaccendendo i timori attorno alla crisi del debito della zona euro.

Il Federal Open Market Committee di ieri sera ha varato la prevista conferma dei tassi di riferimento e dell’ammontare di 600 miliardi di dollari degli acquisti di titoli di Stato. Nel comunicato la banca centrale Usa ha ribadito che manterrà i tassi a un livello eccezionalmente bassi per lungo tempo. Ha inoltre detto che la ripresa è troppo lenta per consentire un calo della disoccupazione.

Il mercato oggi guarderà al flusso dei nuovi dati macro in arrivo e in particolare ai prezzi dal consumo di novembre per cui la mediana delle attese raccolte da Reuters ipotizza un aumento di 0,1% su mese e 0,6%.

Tra gli altri dati in agenda anche i redditi reali, la produzione industriale e il sondaggio sul manifatturiero di New York.

Tra i singli settori focus sulle risorse di base dopo il calo delle quotazioni dei metalli sulla recupero del dollaro.

Rally “anemico” oggi per Treasuries, spinto però soprattutto dalle ricoperture che hanno seguito il warning di Moody’s sulla Spagna.Attorno alle 14,10 italiane il decennale US10YT=RR è ancora in leggero rialzo a rendere poco più del 3,4%.

Il futures sul Dow Jones DJc2 con scadenza marzo cede lo 0,18%, quello sul Nasdaq NDc2 lo 0,32%, quello sull’S&P 500 SPc2 lo 0,2%.

Ieri il Dow Jones .DJI ha chiuso in rialzo dello 0,42%, l’S&P 500 .SPX in progresso di un frazionale 0,09%, mentre il Nasdaq .IXIC ha guadagnato lo 0,11%.

I titoli in evidenza:

* Il gruppo elettrico DYNEGY DYN.N ha raggiunto un accordo per essere acquistato da Icahn Enterprises, società controllata dall’investitore miliardario Carl Icahn per 665 milioni idi dollari in contanti.

* Il produttore farmceutico svizzero Novartis NOVN.VX è riuscito a rimettere in piedi l’atteso piano di acquisto delle minorities di ALCON ACL.N per 12,9 miliardi dollari, inserendo nell’offerta originale una parte in contanti.

* Il colosso tech HEWLETT-PACKARD (HPQ.N) si è aggiudicato un contratto di outsourcing per infrastrutture tecnologiche da 1,4 miliardi di dollari dall’utility tedesca E.ON (EONGn.DE).

* TRINA SOLARTSL.N, il secondo produttore al mondo di pannelli solari per capitalizzazione, punta ad acquisire una quota del 10% del mercato mondiale grazie anche agli investimenti programati fino a 400 milioni di dollari nell’anno prossimo.

* SIMON PROPERTY GROUP (SPG.N), nella battaglia per il controllo di Capital Shopping Centres CSCG.L, ha proposto 425 pence ad azione valutando il maggiore proprietario di centri commerciali britannico circa 3 miliardi di sterline.

* MCDONALD’S (MCD.N) prevede di raddoppiare il numero dei suoi ristoranti in Cina a 2.000 entro il 2013.

* FIRST SOLAR (FSLR.O) è salita del 2,5% nelle contrattazioni serali di Wall Street ieri dopo che l’outlook annunciato è stato migliore delle attese degli analisti.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below