December 6, 2010 / 3:42 PM / 10 years ago

BORSA USA poco mossa, pesano timori su debito zona euro

NEW YORK, 6 dicembre (Reuters) - La borsa Usa si muove attorno alla parità a circa un’ora dall’avvio, in attesa di mosse europee per impedire il contagio della crisi del debito.

Oggi è in calendario un incontro tra i ministri delle Finanze della zona euro, che si trovano a fare i conti con le pressioni per un aumento delle dimensioni del fondo di emergenza da 750 miliardi di euro per i paesi membri in difficoltà, iniziativa che tuttavia è stata respinta dalla Germania.

Gli investitori stanno anche metabolizzando i commenti del weekend del presidente della Federal Reserve Ben Bernanke, che ha detto che la banca centrale potrebbe aumentare l’impegno ad acquistare 600 miliardi di dollari di titoli di Stato governativi se l’economia non riuscisse a reagire o la disoccupazione restasse troppo alta.

Intorno alle 16,30 italiane il Dow Jones .DJI scivola di un frazionale 0,02%, lo Standard & Poor’s 500 .SPX cede lo 0,1% e il Nasdaq .IXIC avanza dello 0,04%.

I tecnologici offrono sostegno dopo i commenti positivi dei broker su CISCO SYSTEMS (CSCO.O) e COGNIZANT TECHNOLOGY SOLUTIONS (CTSH.O). Cisco sale del 2,5% grazie alla promozione di Oppenheimer a “outperform” e Cognizant guadagna l’1,7% sulla scia del “buy” di Goldman Sachs.

BARNES & NOBLE BKS.N balza di oltre il 16% dopo la notizia che il gestore di fondi hedge William Ackman è pronto a finanziare l’offerta della rivale BORDERS BGP.N, che a sua volta mette a segno un progresso di quasi il 20%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below