October 29, 2010 / 11:40 AM / 9 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 29 ottobre

NEW YORK, 29 ottobre (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono in calo, facendo pensare ad un avvio di seduta negativo.

E’ probabile, peraltro, che gli investitori prendano posizione dopo la pubblicazione del dato sul Pil Usa nel terzo trimestre (prima stima): le previsioni sono per un incremento del 2% annuale (+1,7% fra aprile e giugno), con un deflatore implicito in crescita dell’1,9%, vendite finali in rialzo dell’1,2% e un indice dei prezzi Pce visto salire dell’1%.

In calendario anche l’indice Pmi Chicago di ottobre, stimato in calo a 58, e l’indice Reuters/Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori di ottobre (dato definitivo), che dovrebbe attestarsi a 68, e l’indice Ism New York del mese in corso.

L’insieme degli indicatori dovrebbe confermare che l’economia Usa cresce, ma non abbastanza da portare ad una creazione di posti di lavoro sostanziale. Di conseguenza, i dati dovrebbero rafforzare l’attesa di ulteriori interventi della Federal Reserve per iniettare liquidità nel sistema.

Da notare che JP Morgan ha incrementato la previsione sugli utile per azione delle società dello S&P 500 nel 2010 a 85,50 da 84,50 dollari e quella sull’eps 2011 a 91 da 90 dollari.

Attorno alle 13,30 italiane, il futures sullo S&P 500 SPc1 perde 5,80 punti (-0,49%), il derivato sul Nasdaq NDc1 arretra di 4,75 punti (-0,22%) e il contratto a dicembre sul Dow Jones DJc1 lascia sul terreno 30 punti (-0,27%).

I titoli in evidenza oggi:

* MICROSOFT (MSFT.O) ha battuto le attese degli analisti sui risultati trimestrali. A Francoforte, il titolo del colosso del software (MSFT.F) balza del 3,79%. BofA-Merrill ne ha incrementato il target price a 35 da 32 dollari, confermando “buy”, ed Evercore Partners ha portato l’obiettivo di prezzo a 30 da 28 dollari, ribadendo “equal-weight”.

* Aia (1299.HK), compagnia assicurativa controllata da AIG (AIG.N), è balzata del 17% al debutto alla borsa di Hong Kong.

* L’operatore di private equity KOHLBERG KRAVIS ROBERTS & CO (KKR.N), secondo quanto riferito da alcune fonti, probabilmente rinuncerà all’acquisizione di SEAGATE TECHNOLOGY (STX.O). Kkr sarebbe stata scoraggiata dalla quantità di equity, circa 4 miliardi di dollari, da riversare nel deal. In corsa per Seagate dovrebbero essere rimaste Tpg e Bain Capital.

* POWER-ONE PWER.O ha guadagnato il 17,3% nelle contrattazioni di after-hours dopo aver comunicato i risultati del terzo trimestre e una guidance sull’ultima parte dell’anno.

* La società biotech VIVUS (VVUS.O) non ha ottenuto il via libera della Fda al farmaco Qnexa, una pillola dietetica: l’agenzia ha chiesto maggiori prove che non fa crescere il rischio di problemi cardiaci. JP Morgan ha alzato il rating di Vivus a “overweight” da “neutral”, portando il target price a 13 da 6 dollari.

* SONY (SNE.N) ha archiviato il secondo trimestre fiscale con profitti superiori alle previsioni.

* BP (BP.N) è in rialzo in Europa dopo che una commissione della Casa Bianca ha puntato il dito contro HALLIBURTON (HAL.N), accusata di aver utilizzato cemento difettoso nella piattaforma del Golfo del Messico, che, collassando, ha causato la peggiore fuoriuscita di greggio nella storia degli Usa.

* AON (AON.N) ha registrato un utile dall’attività ordinaria di 61 cent nel terzo trimestre, cinque cent peggio delle attese.

* CONSTELLATION ENERGY GROUP CEG.N ha chiuso il terzo trimestre con un utile per azione adjusted di 48 cent, un risultato inferiore alle previsioni (64 cent).

* La compagnia assicurativa CIGNA (CI.N) ha archiviato il trimestre con un utile per azione di 1,13 dollari, meglio degli 1,06 dollari stimati.

* NISOURCE (NI.N) ha registrato un utile per azione del terzo trimestre di 12 cent, battendo la previsione di 6 cent degli analisti. Il gruppo, inoltre, ha incrementato l’outlook sul 2010.

* NEWELL RUBBERMAID NWL.N ha chiuso il terzo trimestre con un utile per azione di 42 cent, un cent sopra le attese.

* MERCK (MRK.N) ha archiviato il trimestre con un utile per azione, escludendo le poste straordinarie, di 85 cent, tre cent meglio delle stime.

* NASDAQ (NDAQ.O) ha registrato un utile trimestrale di 50 cent, quattro cent superiore alle previsioni.

* DTE ENERGY (DTE.N) ha chiuso il terzo trimestre con un utile per azione di 96 cent, in linea con le attese.

* ITT CORPORATION (ITT.N) ha archiviato il trimestre con un utile per azione, escludendo le poste straordinarie, di 1,08 dollari, battendo la stima di 99 cent. Il gruppo ha alzato la previsione sugli utili 2010.

* INTERPUBLIC (IPG.N) ha registrato un utile per azione di 8 cent, un cent sopra le stime.

* JP Morgan ha tagliato il target price di 3M (MMM.N) a 95 da 97 dollari, confermando “underweight”. Ubs ne ha ridotto l’obiettivo di prezzo a 95 da 100 dollari, ribadendo “buy”.

* Fbr ha incrementato il rating di MAXIM INTEGRATED PRODUCTS (MXIM.O) ad “outperform” da “market perform”.

* Goldman Sachs ha peggiorato il giudizio su SYNIVERSE SVR.N a “neutral” da “buy”.

* Thinkequity ha alzato la valutazione di MONSTER WORLDWIDE MWW.N a “buy” da “hold”.

* Credit Suisse ha tagliato il rating di ARCHER DANIELS MIDLAND (ADM.N) a “neutral” da “outperform”.

* Wells Fargo ha abbassato la valutazione di NORTHWESTERN CORP (NWE.N) a “market perform” da “outperform”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below