September 22, 2010 / 3:31 PM / 10 years ago

Borsa Usa debole dopo Fed, Microsoft deprime Nasdaq

NEW YORK, 22 settembre (Reuters) - Procedono al ribasso gli indici della borsa Usa, all’indomani dei commenti di Federal Reserve in materia di inflazione che incoraggiano gli acquisti rifugio - oro in testa - a danno dell’azionario.

Particolarmente sofferente il settore dei tecnologici, che risente del -2,5% del titolo Microsoft MSFT. nonostante il primo aumento del dividendo trimestrale degli ultimi due anni, che porta il rendimento del titolo al 2,6% cioè sopra quello di un Treasury decennale.

Nuovo record di tutti i tempi per l’oro, che si spinge oltre i 1.295 dollari l’oncia, mentre il titolo governativo a trent’anni guadagna un punto pieno con un rendimento al minimo delle ultime settimane. Una parte del mercato scommette intanto sulla possibilità di un incremento delle misure espansive da parte della banca centrale.

“La Fed lascia che il mercato indovini quali e quanto ampi saranno i prossimi interventi” commenta Jeff Kleintop, strategist per i mercati a Lpl Financial.

“L’unica certezza è che voglia vedere un aumento dell’inflazione, questo potenzia la domanda di asset sensibili al costo della vita come oro e commodity e porta a una fuga dalle borse” aggiunge.

L’istituto centrale Usa ha detto ieri sera per la prima volta in maniera esplicita che l’andamento dei prezzi al consumo a livello ‘core’ è inferiore alle aspettative e ai propositi di Federal Reserve.

Intorno alle 17,20 il Dow Jones .DJI cede 0,3%, lo Standard & Poor’s 500 .SPX 0,48% e il Nasdaq Composite 0,8%.

Tra gli industriali bene il gigante dell’aluminio Alcoa (AA.N), in rialzo di oltre 4% a 11,60 dollari.

Tra i singoli settori migliore è la performance degli energetici, il cui comparto .GSPE mostra un +0,3%.

I toni del comunicato Fed hanno messo fine ieri al rally che ha gonfiato l’S&P 500 di quasi 9% da un mese a questa parte, fino alla chiusura di lunedì sera al record da quattro mesi.

Crolla di oltre 20% Adobe Systems (ADBE.O) a 26,23 dollari dopo il peggioramento delle stime di utile.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below