September 7, 2010 / 5:22 PM / 9 years ago

BORSA USA in rosso, male finanziari, corre Oracle

NEW YORK, 7 settembre (Reuters) - Gli indici di Wall Street procedono in ribasso, condizionati dalla debolezza del settore finanziario.

Sulla scia di quanto accaduto in Europa, le banche risentono di un articolo del Wall Street Journal, che ha sottolineato la scarsa incisività degli stress test europei, rilanciando i timori sulla solidità del sistema finanziario.

Bank of America (BAC.N) cede l’1,6% circa e JP Morgan (JPM.N) quasi due punti percentuali. Peggio le banche europee quotate negli Usa.

Chiuso ieri per festività, il listino di New York, dunque, riapre i battenti invertendo la tendenza positiva della prima settimana di settembre.

Il Nasdaq vede Oracle ORCL.O balzare di circa cinque punti percentuali dopo l’annuncio dell’assunzione di Mark Hurd, ex numero uno di Hewlett-Packard (HPQ.N), in qualità di presidente. Il mese scorso, Hurd aveva lasciato HP a causa di un’accusa di molestie sessuali.

Tra gli altri titoli in evidenza, Casey’s General Stores (CASY.O) sale dell’8% circa dopo aver archiviato il primo trimestre fiscale e aver suggerito agli azionisti di non aderire all’offerta d’acquisto della canadese Couche-Tard (ATDb.TO), dicendo di aver ricevuto una proposta strategica da un altro soggetto. Il nuovo offerente ha messo sul piatto 40 dollari per azione in contanti, superando i 38,50 dollari proposti da Couche-Tard.

Attorno alle 19,10 italiane, il Dow Jones .DJI perde lo 0,89%, lo S&P 500 .SPX lo 0,97% e il Nasdaq .IXIC lo 0,95%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below