July 27, 2010 / 11:44 AM / 10 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 27 luglio

NEW YORK, 27 luglio (Reuters) - I futures degli indici azionari a Wall Street segnano la strada per un nuovo passo in avanti, dopo la rottura, ieri, di importanti livelli di resistenza.

Alla luce del balzo nelle vendite di nuove case unifamiliari annunciato ieri, c’è interesse per il rapporto S&P/Case-Shiller sui prezzi immobiliari di 20 città americane a maggio (alle 15 italiane). La previsione è per un incremento pari al 4% sull’anno, dopo quello del 3,8% di aprile.

Nel pomeriggio tocca all’indice di fiducia dei consumatori del Conference Board per il mese di luglio, atteso con interesse dopo il tracollo della fiducia rivelato dieci giorni fa dall’Università del Michigan. Le attese per oggi indicano un calo dell’indice a 51, dal 52,9 di giugno. In arrivo l’indice manifatturiero per il Midwest relativo a giugno.

Intorno alle 13,35 il futures sullo S&P 500 SPc1 guadagna lo 0,57%, il derivato sul Nasdaq NDc1 lo 0,49% e il contratto a settembre sul Dow Jones DJc1 lo 0,41%.

Ancora in prima fila il tema dei risultati:

* La trimestrale di Fluor (FLR.N), resa nota ieri dopo la campana, ha spinto il titolo a +1,8% nell’after-hour.

* Il gruppo chimico DuPont (DD.N) sale del 3,2% nel pre-borsa sulla forza di un utile trimestrale quasi triplicato a 1,17 miliardi di dollari. Al netto di straordinarie, i 1,17 dollari per azione superano ampiamente le attese degli analisti di 93 centesimi per azione.

* Sale del 4,1% nel pre-borsa anche Lexmark LXK.N, dopo aver annunciato utili per azione al netto degli item pari a 1,23 dollari contro le previsioni Reuters-Ibes di 93 centesimi e ricavi in crescita del 14% a 1,03 miliardi di dollari, contro le stime pari a 968,6 milioni.

* In rialzo nel pre-borsa anche le quotazioni Usa di Ubs (UBS.N)UBSN.VX e Deutsche Bank (DB.N)(DBKGn.DE), sostenute da risultati largamente superiori alle attese e uscite bene dagli stress test la settimana scorsa.

* L’assicuratore sanitario CENTENE (CNC.N) ha superato a sua volta le previsioni di utile trimestrale e migliorato le stime di profitti per l’anno intero.

* CIT Group (CIT.N) ha annunciato un utile netto per il secondo trimestre di 71 centesimi per azione, pari a più del doppio delle attese Reuters-Ibes, che lo indicavano a 33 centesimi.

* Trimestrali in arrivo anche per United States Steel (X.N), Valero Energy (VLO.N), Occidental Petroleum (OXY.N).

* Dopo il miglioramento dell’outlook sui profitti dell’anno, Alcon ACL.N merita più di quanto finora offerto dalla controllante, la svizzera Novartis NOVN.VX, per il 23% non ancora in suo possesso. Lo dice una commissione indipendente, reiterando l’invito a Novartis ad alzare l’offerta ai soci di minoranza di Alcon, finora equivalente a circa 136,90 dollari per azione.

* BP (BP.L) ha dichiarato l’intenzione di dedurre l’intero ammontare dei costi di intervento nel Golfo del Messico dalle imposte, risparmiando — e negando alle casse pubbliche Usa — quasi 10 miliardi di dollari.

* Toyota (TM.N) (7203.T) ha rimandato il progetto di costruire la Prius negli Stati Uniti di circa sei anni, secondo quanto riferito da un executive della società, che prevede l’avvio della produzione Usa solo quando il modello ibrido più venduto avrà avuto un re-styling.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below