July 16, 2010 / 11:44 AM / in 10 years

Wall Street - Stocks to watch del 15 luglio

NEW YORK, 16 luglio (Reuters) - I futures sugli indici dell’azionario Usa sono in lieve rialzo a Wall Street, preannunciando un avvio di seduta cautamente positivo della Borsa americana.

L’agenda prevede per le 14,30 italiane l’aggiornamento da parte del ministero del Lavoro di Washington sull’indice dei prezzi al consumo (Cpi) a giugno, atteso esattamente in linea rispetto a maggio e in aumento dell’1,2% sul giugno 2009.

Mezz’ora più tardi il Tesoro comunicherà i flussi netti di capitale e gli acquisti di Treasuries da parte di investitori esteri per il mese di maggio.

Alle 15,55 sarà la volta dell’indice Reuters/Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori americani a luglio. La media delle previsioni è per un calo a 74,5, dal 76,0 del mese scorso.

Intorno alle 13,40 il futures sullo S&P 500 SPc1 sale dello 0,29%, il derivato sul Nasdaq NDc1 dello 0,28% e il contratto a settembre sul Dow Jones DJc1 dello 0,17%.

I titoli in evidenza:

* GENERAL ELECTRIC (GE.N) guadagna il 2,7% nel pre-borsa dopo aver annunciato un utile per azione nel secondo trimestre pari a 0,30 dollari contro le stime che lo indicavano a 0,27 dollari, mentre i ricavi si attestano in calo del 4% a 37,4 miliardi di dolllari, leggermente al di sotto delle previsioni pari a 38,37 miliardi.

* BANK OF AMERICA (BAC.N) cede l’1,3% nel pre-borsa pur avendo annunciato un utile per azione di 0,27 dollari e dunque superiore al consensus Reuters pari a 0,22 dollari. I ricavi totali netti si attestano a 29,45 miliardi di dollari, il consensus era di 29,75 miliardi.

* MATTEL (MAT.O) ha mancato le stime sui profitti del trimestre, nonostante un aumento del fatturato netto pari al 13,4%. L’utile di 14 centesimi per azione, pur raddoppiato rispetto ai 6 centesimi di un anno fa, è di 1 centesimo inferiore alle attese.

* Attesa oggi anche la trimestrale di CITIGROUP (C.N). * GOLDMAN SACHS (GS.N) sale del 5,9% nel pre-borsa in vista di un possibile accordo transattivo con l’autorità di borsa Usa a proposito dell’indagine sulla transazione Abacus, un’operazione sui derivati sui mutui.

* La fuga di greggio nel Golfo del Messico è stata arrestata almeno per il momento, dice BP (BP.L) (BP.N): è la prima volta dall’incidente dello scorso aprile che gli interventi hanno avuto successo nel fermare la fuoriuscita.

* APPLE (AAPL.O) dovrebbe annunciare in giornata una soluzione per i problemi tecnici del suo iPhone 4, in modo da evitare il richiamo del prodotto e fermare il susseguirsi di lamentele che potrebbero danneggiare la reputazione dell’azienda per la qualità dei suoi prodotti. * JP Morgan taglia il target price di GOOGLE INC (GOOG.O) a 558 dollari da 566, confermando il rating di ‘overweight’, dopo che la società ha mancato le stime degli analisti sui profitti trimestrali per la prima volta in due anni, a causa di un balzo dei costi che ha vanificato l’aumento del 24% nel fatturato.

* PEPSICO PEP.N aumenta il dividendo trimestrale del 7% rispetto all’anno scorso, a un valore di 0,48 dollari.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below