July 7, 2010 / 5:15 PM / 10 years ago

BORSA USA conferma rialzi con titoli energetici, bancari

NEW YORK, 7 luglio (Reuters) - Gli indici dell’azionario americano confermano i rialzi intorno al punto e mezzo percentuale. L’outlook ottimistico sulla trimestrale da parte dell’investitore istituzionale State Street (STT.N) dà slancio alle banche, mentre il forte rialzo del prezzo del greggio sostiene le quotazioni del comparto energetico.

Intorno alle 19 il Dow Jones .DJI guadagna l’1,53%, lo Standard & Poor’s 500 .SPX l’1,59% e il Nasdaq .IXIC l’1,37%. Il titolo di State Street è in rialzo percentuale a doppia cifra dopo aver diffuso previsioni fiduciose sui risultati del secondo trimestre che superano ampiamente le previsioni degli analisti. La notizia è considerata significativa anche alla luce del fatto che l’istituto trae parte del proprio fatturato dai servizi resi ad altre banche.

“Una banca che dà questo genere di annunci è una cosa molto incoraggiante, dà un tono più positivo al mercato in generale”, dice Jack Ablin, chief investment officer di Harris Private Bank a Chicago.

Concorrenti di State Street come Northern Trust (NTRS.O) e Bank of New York Mellon (BK.N) guadagnano il 5% circa. JP Morgan (JPM.N) sale del 2,5% così come Morgan Stanley (MS.N), Bank of America (BAC.N) guadagna il 2,2%.

Bene anche l’energia, tra i comparti in luce con le quotazioni del greggio che salgono del 2,4% alimentate dalle voci di una caduta delle scorte americane di petrolio e derivati.

“Il mercato era così ipervenduto che era nell’ordine delle cose un rimbalzo come questo”, dice Paul Hickey, co-fondatore di Bespoke Investment Group a Harrison, New York.

Tra le blue chip, rialzi tra i due e i tre punti percentuali per tecnologici come IBM IBM.MI, Hewlett Packard HQP.N e Cisco Systems (CSCO.OQ), stessi rialzi per Caterpillar (CAT.N) e Alcoa (AA.N).

Tonfo per la farmaceutica XenoPort XNPT.O, partner di GlaxoSmithKline (GSK.L), che cede oltre il 25% dopo il fallimento dei test su un farmaco sperimentale contro le emicranie.

Corre invece il fornitore di servizi radio Sirius XM (SIRI.O), che sale del 5% dopo aver comunicato oltre mezzo milione di nuovi abbonati nel semestre.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below