July 1, 2010 / 5:38 PM / 10 years ago

BORSA USA in ribasso, dati macro evidenziano ripresa lenta

NEW YORK, 1 luglio (Reuters) - Dopo avere archiviato il peggiore semestre dalla fine del 2008, Wall Street prosegue in ribasso la prima seduta del secondo semestre dell’anno sulla scia dei deludenti dati economici che evidenziano un rallentamento della ripresa.

L’indice Ism, il barometro dell’attività manifatturiera americana, è sceso al livello più basso da dicembre, mentre le vendite di nuove case hanno registrato a maggio un calo record del 30%.

“Gli investitori sono preoccupati che la crescita economica stia procedendo ad un passo di gran lunga più lento di quello che si pensava all’inizio dell’anno”, commenta Giri Cherukuri, responsabile dei trader a OakBrook Investments LLC a Lisle, nell’Illinois.

“Il mercato sta rivalutando l’andamento dell’economia globale”, aggiunge.

L’attesa è per l’importante dato mensile degli occupati non agricoli Usa relativo a luglio, domani.

All’interno del listino particolarmente deboli i finanziari tra cui JPMorgan Chase (JPM.N), in calo dell’1,75% a fronte di una flessione dello 0,9% dell’indice S&P 500 del comparto .GSPF.

Sempre nel settore bancario, Citigroup (C.N) cede lo 0,3% circa dopo il rally iniziale, innescato dalla notizia che il governo ha venduto 1,1 miliardi di azioni della banca per completare la seconda tranche del progetto di dismissione della sua quota.

Intorno alle 19,30 italiane il Dow Jones .DJI cede lo 0,58%, lo Standard & Poor’s 500 .SPX lo 0,56% e il Nasdaq .IXIC lo 0,66%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below