June 29, 2010 / 3:25 PM / 10 years ago

BORSA USA in calo su dubbi Europa e calo fiducia consumatori

NEW YORK, 29 giugno (Reuters) - Borsa Usa in netto calo, a causa dei timori legati alla capacità di finanziamento delle banche europee, in vista della scadenza, questa settimana, del pronti contro termine a 12 mesi della Bce da 442 miliardi di euro. Un elemento di incertezza in più che tiene gli investitori alla larga dagli asset a maggior rischio, come le azioni.

Ad appesantire il quadro contribuisce il dato sulla fiducia dei consumatori americani di giugno, in consistente raffreddamento a causa soprattutto delle deboli prospettive occupazionali.

“Non è stata affatto una buona apertura, si conferma la debolezza già vista in mattinata in Asia e poi in Europa” spiega Bart Barnett di Morgan Keegan & Co.

Secondo Peter Boockvar di Miller Tabak + Co “l’avversione al rischio vista stamane sulla piazza di Shanghai è la cosa più allarmante, nel contesto di economie fragili in Usa ed Europa, con l’Asia vista sempre finora come salvatrice dei mercati”.

Intorno alle 17,20 il Dow Jones .DJI cede il 2,14%, lo Standard & Poor’s 500 .SPX perde il 2,36% e il Nasdaq .IXIC il 2,65%. In netto aumento la volatilità, con l’indice VIX in rialzo del 16% al massimo di seduta di 34,39.

Come in Europa sono i titoli del settore bancario a guidar eil ribasso degli indici: BANK OF AMERICA (BAC.N) arretra del 4%. Stessa sorete per gli energetici, di pari passo con la discesa delle quotazioni del greggio sotto i 76 dollari il barile. EXXON MOBIL (XOM.N) perde l’1,6%.

Sotto pressione il settore tecnologico, in particolare i produttori di microchip, dopo i conti del terzo trimestre presentati ieri sera da MICRON TECHNOLOGY (MU.O), che oggi in apertura di seduta cede 13 punti percentuali. L’indice Philadelphia Semiconductor .SOXX è in calo del 4,6%.

Forti vendite anche su BARNES & NOBLE BKS.N che cede quasi il 15%. l’AD della catena americana di librerie conferma margini in calo di oltre il 30% nel 2011 e annuncia la chiusura di 6-10 punti vendita all’anno per i prossimi tre anni, man mano che arrivano a termione i contratti d’affitto.

Attesa per l’esordio delle auto elettriche Tesla TESL.O al listino del Nasdaq.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below