June 9, 2010 / 3:23 PM / 10 years ago

BORSA USA positiva sostenuta da ottimismo su dati Cina

NEW YORK, 9 giugno (Reuters) - La piazza americana viaggia in territorio positivo, sostenuta dai dati sull’export della Cina che hanno ridato fiducia alla ripresa economica globale.

Le esportazioni cinesi a maggio sono infatti balzate del 50% a maggio, un’impennata che indica che il rischio di una flessione dell’economia del paese sia molto ridotta. Il dato, anticipato da Reuters, verrà diffuso ufficialmente domani.

“Tutti erano preoccupati dato che la Cina è stata il motore principale dell’economia mondiale, e qualche mese fa quando il governo cinese ha messo dei freni, questo ha significato frenare l’economia mondiale”, ha detto Keith Springer, presidente di Capital Fiancial Advisory Services a Sacramento, California.

“Ora che sembra che il governo ritiene di aver rallentato l’economia abbastanza e che ne permetterà una maggiore crescita”, ha aggiunto.

Intorno alle 17,10 il Dow Jones .DJI avanza dello 0,94%, il Nasdaq Composite .IXIC dell’1,29% e l’S&P 500 .SPX dello 1,12%.

Il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke ha detto oggi nel corso di un’audizione alla Camera che la ripresa economica appare solida ma ha voluto sottilineare come ci potranno volere anni prima che il mercato del lavoro si riprenda dai profondi danni causati dalla crisi finanziaria.

“Sebbene sia verosimile che il sostegno fiscale alla crescita economica vada a diminuire nel prossimo anno, i dati suggeriscono che i miglioramenti nella domanda finale del settore privato sosterranno la ripresa economica”, ha spiegato.

L’attesa ora si sposta sul Beige Book della Fed, una sintesi delle condizioni economiche degli Stati Uniti, che verrà diffuso alle 20,00 ora italiana.

Particolarmente movimentato è il comparto tecnologico a partire da Texas Instruments TXN.N avanza dell’1,9% dopo che la produttrice di chip ha annunciato che ricavi e utili dell’anno in corso saranno nella parte alta della forbice delle attese.

Rewards Network DINE.O balza di oltre il 33% dopo aver annunciato di aver ricevuto indicazioni di interesse non vincolanti da parti potenzialemtne interessate a un accordo strategico.

La produttrice di apparecchiature di comunicazione Ciena Corp CIEN.O avanza del 7,7% dopo aver detto che le perdite nel secondo trimestre sono state minori delle attese.

Allscripts (MDRX.O) perde il 9% circa dopo aver annunciato di voler comprare la rivale Eclipsys ECLP.O, su dell’1,6% in un accordo da 1,3 miliardi di dollari esclusivamente tramite scambio di azioni.

Sulla piazza ameircana come su quella inglese, infine, British Petroleum (BP.N) (BP.L) cede il 2,2% per l’intensificarsi dei timori che su pressione della politica Usa non venga pagato il dividendo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below