May 14, 2010 / 11:51 AM / 10 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 14 maggio

NEW YORK, 14 maggio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono in calo a due ore dall’apertura, preannunciando un avvio con segno negativo del mercato azionario a New York.

L’agenda macroeconomica di oggi si presenta fitta di aggiornamenti. Alle 14,30 italiane si conoscerà l’andamento delle vendite al dettaglio di aprile, previsto in crescita dello 0,2% dopo il +1,9% segnato a marzo.

Alle 15,15 la Federal Reserve comunicherà i dati relativi a produzione industriale e utilizzo della capacità produttiva ad aprile. Le previsioni indicano un aumento dello 0,6% della produzione e il 73,7% di utilizzo della capacità.

Alle 15,55 sarà la volta del sentiment dei consumatori preliminare di maggio, curato da Reuters/Università del Michigan, atteso in miglioramento a 73,5 da 72,2.

Alle 16,00 si conosceranno i dati sulle scorte per il mese di marzo, dati comunicati dal ministero del Commercio e previsti in aumento dello 0,4% dallo 0,5% di febbraio. Alle 16,30 infine toccherà all’indice dell’attività economica per la settimana passata, dall’Economic Cycle Research Institute.

Ieri il Senato americano ha votato per limitare le commissioni sulle transazioni su carte di credito e bancomat, muovendo anche i primi passi verso una maggior regolamentazione nell’operato delle agenzie di rating del credito. Entrambe le mosse sono viste come una sonora sconfitta per la lobby finanziaria nel suo insieme.

Attorno alle 13,30 italiane, il futures sullo S&P 500 SPc1 cede lo 0,66%, il derivato sul Nasdaq NDc1 lo 0,58% e il contratto a giugno sul Dow Jones DJc1 lo 0,62%.

I titoli in evidenza oggi:

* Resta in primo piano l’indagine federale nei confronti di sei grosse banche accusate di avere ingannato gli investitori circa la reale situazione dei derivati legati ai mutui subprime. Oltre a JPMORGAN (JPM.N), CITIGROUP (C.N), MORGAN STANLEY (MS.N) e GOLDMAN SACHS (GS.N), l’elenco include Deutsche Bank AG (DBKGn.DE) e UBS AG UBSN.VX(UBS.N), secondo una fonte vicina alla vicenda.

* GENERAL ELECTRIC (GE.N) e China National Offshore Oil Corp, azionista di riferimento del colosso energetico Cnooc (CEO.N) (0883.HK), stanno valutando la costituzione di un fondo di private equity da 3 miliardi di yuan (439 milioni di dollari), scrive il China Daily citando fonti vicine all’operazione. Il fondo sarà usato per investire in progetti energetici domestici e internazionali, dice il quotidiano.

* Sale la pressione su BP Plc (BP.N) (BP.L) affinché dia prova di progressi nel fermare la marea nera che nel fine settimana potrebbe arrivare alle coste di Florida, Mississippi e Alabama.

* NVIDIA (NVDA.O) ha perso il 2,4% nell’after hour ieri sera, dopo l’annuncio dei risultati del primo trimestre e della guidance per il secondo trimestre da parte del produttore di schede video.

* CUMBERLAND PHARMACEUTICALS (CPIX.O) vede un taglio di target price da 15 a 13 dollari da parte di Ubs, che ne conferma comunque il rating ‘buy’.

* AMERICAN EAGLE OUTFITTERS (AEO.N) vede invece il proprio target price tagliato da 19 a 17 dollari, rating ‘neutral’, sempre da parte di Ubsa.

* Una sola trimestrale in programma nell’S&P 500, quella di JC Penney (JCP).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below