March 24, 2010 / 1:05 PM / in 10 years

Wall Street - Stocks to watch del 24 marzo

NEW YORK, 24 marzo (Reuters) - I futures sugli indici della borsa Usa muovono al ribasso dopo che Fitch ha tagliato il rating sovrano del Portogallo ad ‘AA-‘ dal precedente ‘AA’, con outlook negativo.

Il downgrade ha rafforzato le preoccupazioni per i problemi finanziari di alcuni paesi dell’euro zona, in particolare della Grecia, e ha portato l’euro al minimo di dieci mesi contro il dollaro.

La debole valuta americana ha colpito i prezzi delle materie prime e in particolare del greggio (che cede oltre 1,3 dollari) e potrebbe influire negativamente sui titoli minerari e petroliferi.

La diffusione dei dati sugli ordini di beni durevoli a febbraio, che hanno mostrato una crescita sotto le attese ma anche la revisione al rialzo del dato di gennaio, non ha mosso i futures.

Sono attesi per oggi pomeriggio anche i dati sulle vendite di nuove case a febbraio, previste crescere a 320.000 unità da 309.000 di gennaio, secondo il consensus Reuters.

Alle 13,50 italiane, il futures sullo S&P 500 SPc2cede lo 0,36%, il derivato sul Dow Jones DJc2 lo 0,32% e quello sul Nasdaq NDc2 lo 0,38%.

Ieri il Dow Jones e l”S&P 500 hanno chiuso ai massimi di 18 mesi, trainati dai titoli tecnologici e industriali.

Tra i titoli in evidenza:

* ADOBE SYSTEMS (ADBE.O) ha guadagnato fino al 6,1% nel pre-borsa, dopo aver annunciato ieri ricavi e utile netto del primo trimestre sopra le attese.

* L’AD di DELL DELL.O, Michael Dell, ha detto di aspettarsi che i ricavi sul mercato cinese arrivino a circa 5 miliardi di dollari quest’anno.

* Secondo il Wall Street Journal JPMORGAN CHASE (JPM.N) è sul punto di concludere un accordo con il Federal Deposit Insurance Corp (FDIC) che potrebbe portare a un rimborso di imposte per 1,4 miliardi a favore dell’istituto. Il quotidiano cita una fonte vicina alla trattativa.

* GENERAL MILLS (GIS.N) perde l’1,4% nel preborsa dopo i risultati, nonostante abbia chiuso il terzo trimestre con un utile migliore delle attese e abbia alzato le previsioni di crescita per l’intero anno fiscale.

* JABIL CIRCUIT (JBL.N) ieri nell’afterhours è sceso del 5,5% dopo aver pubblicato ricavi trimestrali sotto le attese.

* La società di costruzioni LENNAR (LEN.N) sale del 3,8% nel preborsa dopo i risultati che hanno mostrato una riduzione delle perdite (4 centesimi per azione contro i 98 di un anno fa). La società ha annunciato di essere sulla via giusta per tornare all’utile nell’anno fiscale 2010. * Goldman Sachs ha rimosso NRG ENERGY (NRG.N) dalla sua “conviction buy list” e ha abbassato il proprio giudizio su RRI ENERGY RRI.N, nel contesto più generale del taglio dei rating dei settori “utility differenziate” e “produttori di energia indipendenti” a “neutral” da “attractive”.

* Il produttore di chip MAXLINEAR (MXL.N), che debutterà oggi al Nyse, ieri nell’ipo ha prezzato le azioni sopra il massimo della forchetta prevista dal mercato. La società offrirà 6,4 milioni di azioni al prezzo di 14 dollari, per un totale di 90,2 milioni.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below