March 16, 2010 / 12:54 PM / in 10 years

Wall Street - Stocks to watch del 16 marzo

NEW YORK, 16 marzo (Reuters) - I futures sugli indici della borsa Usa appaiono contrastati a poco più di un’ora dall’avvio, lasciando intravedere una partenza incerta dell’azionario americano.

In programma, nella giornata americana, c’è una riunione della Federal Reserve in cui le attese dei mercati sono per una conferma della politica di tassi ai minimi per un periodo di tempo ancora lungo.

I prezzi delle importazioni americane sono calati dello 0,3% a febbraio, rispetto alla previsione di un calo dello 0,2%. Il calo, dettato soprattutto dal calo del prezzo del greggio, segue l’incremento dell’1,3% registrato a gennaio.

I prezzi delle esportazioni invece sono in calo dello 0,5%, contro le stime che li vedevano in crescita dello 0,3%, dopo un incremento dello 0,7% a gennaio. Il calo è legato soprattutto all’andamento dei prezzi dei prodotti agricoli e alimentari.

I dati sull’apertura di nuovi cantieri e sulle richieste di permessi per costruire sono in contrazione a febbraio, mese in cui maltempo ha colpito i programmi dell’edilizia in diverse parti del paese.

Le aperture di cantieri evidenziano un calo del 5,9% a febbraio, dopo il +6,6% di gennaio. Il tasso di apertura, pari a 575.000, si confronta con una previsione di 570.000 e un tasso di 611.000 a gennaio.

Alle 13,45 italiane, il futures sullo S&P 500 SPc1 perde lo 0,09%, il derivato sul Dow Jones DJc1 sale dello 0,21% e quello sul Nasdaq NDc1 cede lo 0,38%.

Tra i titoli in evidenza:

* Sony Corp (SNE.N)(6758.T) ha trovato un accordo con i gestori dell’eredità di Michael Jackson che potrebbe valere 250 milioni di dollari, scrive il Wall Street Journal citando fonti vicine alla situazione. Si tratterebbe, dice il giornale, del contratto musicale più redditizio mai firmato.

* Dell DELL.O ha sporto denuncia contro Sharp (6753.T), Hitachi (6501.T), Toshiba (6502.T) e altre due società, per un presunto accordo di cartello sui prezzi degli schermi Lcd. Il produttore di computer non ha ancora quantificato i danni che chiederà, dice un portavoce della società.

* Boeing (BA.N) si è vista cancellare 1,7 miliardi di ordini da Air Berlin AB1.DE per il jet 787 Dreamliner, a causa dell’incertezza sui piani di ampliamento delle rotte lunghe della società tedesca.

* Knight Capital Group NITE.O ha ampliato la propria offerta di bond convertibili a 325 milioni di dollari, prezzandola al 3,50% annuale. La raccolta, finalizzata al pagamento del debito, era inizialmente per 300 milioni.

* Anche Sterling Bancorp (STL.N) aumenta la dimensione della propria offerta di azioni ordinarie, a 7,5 milioni di dollari da 5,1 milioni, a un prezzo scontato del 2% sui valori di chiusura di ieri.

* First Solar (FSLR.O) è entrata a far parte del progetto Desertec, che vale 547 miliardi di dollari e punta a fornire il 15% dell’energia all’Europa entro il 2050 attraverso una rete di fonti rinnovabili.

* Coventry Health Care CVH.N vede il proprio rating migliorato a “neutral” da “conviction sell” da parte di Goldman Sachs, che invece peggiora quello di Boston Scientific (BSX.N) a “conviction sell” da “neutral”.

* Benihana BNHN.O, società di ristorazione a tema giapponese, è oggetto di un’offerta a 7 dollari per azione da parte di Russell Glass, fondatore e capo della investment bank Rdg Capital di New York, secondo il New York Post. L’offerta valuta la società 20,1 milioni di dollari. Il titolo ha chiuso ieri a 5,88 dollari.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below