March 11, 2010 / 4:16 PM / 10 years ago

BORSA USA lieve calo, pesano timori Cina, aiutano tecnologici

NEW YORK, 11 marzo (Reuters) - L’azionario Usa è debole dopo che l’inflazione cinese ha sollevato timori sulla possibilità di un calo della domanda, ma i rialzi in importanti società di alta tecnologia hanno limitato le perdite.

Le azioni di società industriali, legate all’andamento dell’economia, hanno perso terreno dopo i dati cinesi che hanno evidenziato un’inflazione sui massimi da 16 mesi e che hanno riproposto il tema di una stretta monetaria per evitare un surriscaldamento dell’economia.

L’indice dei titoli industriali .GSPI segna -0,3%.

Le azioni delle società tecnologiche sono positivi con Oracle Corp ORCL.O che sale dello 0,8%.

Le società finanziarie salvate dal governo sono andate bene con Citigroup (C.N) in rialzo del 4,5%.

“Abbiamo cominciato questa mattina con un po’ di esitazione legata al rischio di un surriscaldamento dell’economia in Cina. Ma questo è stato controbilanciato dalla sensazione che il settore finanziario stia guarendo”, dice Jim Awad, direttore di Zephyr Management a New York.

Alle 19,20 italiane il Dow Jones .DJI perde lo 0,04% a 10.563, lo Standard & Poor’s 500 .SPX lo 0,12%, Nasdaq Composite .IXIC lo 0,13%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below