February 25, 2010 / 3:35 PM / 10 years ago

BORSA USA in deciso ribasso su dati sussidi, timori Grecia

NEW YORK, 25 febbraio (Reuters) - La borsa Usa cede decisamente terreno nella prima ora di contrattazioni, depressa sia dai timori per un declassamento del debito sovrano della Grecia che dai dati settimanali sui sussidi di disoccupazione statunitensi, che hanno mostrato un’inattesa crescita alimentando le preoccupazioni sull’economia.

L’ondata di vendite sull’azionario è diffusa tra vari settori, con i titoli delle materie prime in calo dell’1,5%, i comparti dell’information technology e dell’energia in ribasso del 2% e i finanziari a -1,7%.

“Tutta la mattina i mercati sono stati deboli sui commenti di Moody’s e S&P sulla Grecia”, commenta Peter Boockvar, equity strategist di Miller Tabak & Co a New York. “Se si aggiungono i deboli dati economici di qua si ha ulteriore negatività”.

Tra i singoli titoli la lettera non risparmia Caterpillar (CAT.N), che lascia sul terreno il 3% circa, JP Morgan Chase & Co (JPM.N), in calo del 2,8%, il gruppo dell’alluminio Alcoa (AA.N), che perde lo 0,5%, e Chevron (CVX.N) con -1,7%.

Intorno alle 16,15 italiane il Dow Jones .DJI arretra dell’1,52%, lo Standard & Poor’s 500 .SPX dell’1,39% e il Nasdaq .IXIC dell’1,36%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below