January 25, 2010 / 6:11 PM / 11 years ago

BORSA USA positiva grazie a Bernanke, ignora vendite case

NEW YORK, 25 gennaio (Reuters) - Nonostante le deludenti statistiche sul mercato immobiliare statunitense, che hanno depresso dollaro e borse europee, Wall Street riesce a strappare un rialzo sulle prospettive di riconferma del numero uno della Fed.

Intorno alle 19 italiane, il Dow Jones .DJI avanza dello 0,63%, lo Standard & Poor’s 500 .SPX dello 0,78% e il Nasdaq .IXIC dello 0,63%.

Le vendite di nuove case a dicembre hanno registrato una flessione più ampia delle attese, raffreddando le speranze sulla ripresa del mercato immobiliare e dell’economia in generale.

Immediatamante dopo la diffusione dei dati, gli indici Usa hanno ridotto brevemente i guadagni precedenti per poi recuperare sull’attesa sempre più evidente di una riconferma di Ben Bernanke alla guida della Federal Reserve per un secondo mandato. I dubbi sulla sua riconferma avevano contribuito in maniera determinante alle recenti vendite. Il mercato Usa viene da tre sedute di pesanti vendite.

In attesa che Apple Inc (AAPL.O) a mercati chiusi diffonda i risultati, gli investitori puntano sui tecnologici a maggiore capitalizzazione, favorendo un rialzo dell’indice PHLX Semiconductor index .SOXX dell’1,9%.

Denaro anche sui titoli legati alle materie prime: l’indice S&P materials .GSPM avanza dell’1,5%. La società di alluminio Alcoa Inc (AA.N) sale dello 0,9%, mentre le azioni di U.S. Steel Corp (X.N) balzano del 2%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below