January 20, 2010 / 6:41 PM / 11 years ago

BORSA USA in netto calo su stretta credito Cina e outlook Ibm

NEW YORK, 20 gennaio (Reuters) - Gli indici di Wall Street viaggiano in netto ribasso, avviandosi a mettere a segno la peggiore performance del 2010.

La borsa Usa viene penalizzata dai vincoli all’attività di credito decisi dalla Cina, che si teme soffochino la ripresa economica globale.

International Business Machines (IBM.N) cede quasi quattro punti percentuali dopo aver fornito un outlook considerato deludente.

Il mercato ha accolto complessivamente in modo positivo i risultati trimestrali comunicati da alcuni fra i più importanti istituti bancari Usa. Bank of America (BAC.N) è poco mossa, mentre Us Bancorp (USB.N) guadagna oltre due punti percentuali. Wells Fargo (WFC.N) cede oltre l’1% e Morgan Stanley (MS.N) quasi due punti percentuali.

Fra gli altri titoli in evidenza, il designer di memory chip Rambus (RMBS.O) balza del 14% circa dopo aver annunciato un accordo con Samsung Electronics (005930.KS) per chiudere una vertenza legale, intesa che potrebbe tradursi in un incasso di 900 milioni di dollari nei prossimi cinque anni.

Kraft Foods KFT.N arretra di oltre il 2% dopo che Berkshire Hathaway (BRKa.N), il veicolo finanziario di Warren Buffett, azionista di peso del gruppo alimentare, si è schierato contro l’acquisizione di Cadbury CBRY.L.

State Street Corp (STT.N) sale del 6% circa dopo aver archiviato il quarto trimestre con un utile netto più che raddoppiato.

Attorno alle 19,15 italiane, il Dow Jones .DJI perde l’1,86%, lo S&P 500 .SPX l’1,7% e il Nasdaq .IXIC l’1,98%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below