January 15, 2010 / 6:47 PM / 11 years ago

BORSA USA in deciso calo dopo trimestrale JP Morgan e fiducia

NEW YORK, 15 gennaio (Reuters) - Gli indici di Wall Street proseguono in deciso calo, zavorrati dalla trimestrale di JP Morgan & Chase (JPM.N).

La banca d’affari lascia sul terreno circa due punti percentuali, dopo aver comunicato risultati leggermente deludenti. Il mercato ha interpretato i conti di JP Morgan come un campanello d’allarme sullo stato di salute del settore bancario, in quanto l’istituto è considerato uno dei più solidi e meglio gestiti.

In effetti, le altre banche perdono più di JP Morgan: Bank of America (BAC.N) e Wells Fargo (WFC.N), per esempio, arretrano del 3% circa.

Sull’umore degli investitori pesa anche l’indice Reuters/Università del Michigan sulla fiducia dei consumatori, che a gennaio è risultato praticamente invariato, gravato dai timori sulla disoccupazione.

Male Intel Corp (INTC.O), in calo di oltre due punti percentuali, sebbene il colosso dei chip abbia superato le attese sui risultati del quarto trimestre.

Fra gli altri titoli in evidenza, OfficeMax OMX.N balza del 7% grazie ad una promozione da parte di JP Morgan.

Attorno alle 19,40 italiane, il Dow Jones .DJI perde l’1,25%, lo S&P 500 .SPX l’1,35% e il Nasdaq .IXIC l’1,42%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below