August 10, 2009 / 12:30 PM / 10 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 10 agosto

NEW YORK, 10 agosto (Reuters) - I futures sugli indici dell’azionario americano indicano una giornata di pausa rispetto al rally delle ultime quattro settimane, con gli investitori intenti soprattutto a realizzare i guadagni sui prolungati rialzi.

Tra le altre cose, a fronte di un’agenda macro scarna, Citigroup ha alzato le proprie stime sugli utili 2009 delle società comprese nell’indice S&P 500 .SPX da 56 a 60 dollari per azione, citando “un quadro complessivo di redditività migliorato e più stabile che nelle stime precedenti”.

Venerdì, sull’onda del calo inferiore alle attese dei posti dei lavoro nel mese scorso, il Dow Jones .DJI ha chiuso in rialzo dell’1,23%, il Nasdaq .IXIC dell’1,37% e lo S&P 500 .SPX dell’1,34%. L’indice S&P 500 ha ormai registrato una crescita del 50% rispetto ai minimi degli ultimi 12 anni toccati all’inizio di marzo.

Oggi alle 14,20 italiane il futures sul Dow Jones DJc1 segna un calo dello 0,14%, quello sull’S&P 500 SPc1 dello 0,21%, quello sul Nasdaq NDc1 dello 0,17%.

Tra i titoli in evidenza:

FREDDIE MAC FRE.N vede un’impennata del proprio titolo a +72% nelle contrattazioni pre-borsa, dopo aver annunciato i risultati del secondo trimestre. Il gigante dei mutui, travolto dalla crisi finanziaria dei subprime, ha registrato il primo utile trimestrale negli ultimi due anni.

MCDONALD’S (MCD.N) cresce nel pre-borsa dell’1,9% dopo aver registrato un incremento delle vendite pari al 4,3% a livello globale e del 2,6% negli Stati Uniti.

MICROSOFT. (MSFT.O) venderà spazi pubblicitari sul nuovo motore di ricerca Bing al gruppo francese Publicis (PUBP.PA), che ha annunciato ieri l’acquisto della concessionaria pubblicitaria online Razorfish.

FORD (F.N) è considerata pronta per un importante rimbalzo da Morgan Stanley, grazie alle buone prospettive del settore auto Usa per il 2010.

VIRGIN MOBILE USA VM.N, in procinto di essere acquistata dal terzo operatore del mercato della telefonia mobile americano Sprint Nextel (S.N), dichiara un utile trimestrale superiore alle aspettative grazie al successo del piano tariffario che offre un minutaggio limitato a prezzo fisso senza alcun contratto.

ECHELON ELON.O annuncia un contratto a lungo termine per fornire contatori “intelligenti” a Duke Energy (DUK.N), terzo operatore nazionale dell’energia elettrica. L’accordo dovrebbe portare fino a 150 milioni di dollari di nuove entrate per Echelon, società leader nelle tecnologie per l’energia. Le prime consegne sono previste già alla fine del terzo trimestre.

NOVARTIS (NVS.N), farmaceutica svizzera quotata a Wall Street, riscuote i giudizi positivi degli analisti sul nuovo assortimento di prodotti, ritenuto tra i più innovativi e promettenti del settore. Novartis ha in portafoglio un contratto da 1 miliardo di dollari per forniture al governo Usa di vaccini per l’influenza suina (H1N1).

Nello stesso comparto, ELI LILLY (LLY.N) perde il 2,7% nel pre-borsa dopo essere stata inclusa da Goldman Sachs nella lista “conviction sell”.

MERCK (MRK.N) guadagna invece il 2,3% nelle contrattazioni pre-apertura, dopo essere stata inclusa da Goldman nella lista “conviction buy”.

DYNERGY DYN.N, operante nel settore energetico, ha annunciato in mattinata una perdita nel secondo trimestre 2009 peggiore rispetto alle attese. La società fa sapere che intende vendere alcuni dei suoi impianti per la produzione di energia elettrica allo scopo di generare liquidità e alleggerire la propria posizione finanziaria.

WAL-MART (WMT.N) vede tagliate le previsioni dei propri utili da parte di JP Morgan di 2 centesimi per azione, da 86 a 84 centesimi. Il colosso della distribuzione annuncerà i propri risultati trimestrali giovedì. Nonostante JP Morgan confermi un rating di “overweight” per Wal-Mart, il taglio delle stime potrebbe influire negative sulle quotazioni di tutti i titoli del settore.

BEST BUY (BBY.N) cede il 2,6% nel pre-borsa dopo che Goldman Sachs ha ridotto il rating delle azioni del rivenditore di elettronica di consumo a “neutral” da “buy”.

Tra le società che oggi annunciano la trimestrale, FLUOR (FLR.N) nel settore delle costruzioni e SYSCO (SYY.N) in quello della distribuzione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below