October 17, 2013 / 4:09 PM / 7 years ago

Borsa Usa incerta dopo accordo su debito, Ibm pesa su Dow

NEW YORK, 17 ottobre (Reuters) - Gli indici di Wall Street proseguono contrastati negli scambi di fine mattinata, in un mercato che sposta l’attenzione dall’accordo trovato ieri a Washington per evitare il default ai risultati trimestrali aziendali.

“Oggi tiriamo un respiro di sollievo per aver evitato la crisi, ma sul lungo termine non abbiamo risolto il problema”, commenta Ron Florance di Wells Fargo Private Bank a Scottsdale, Arizona. “Le trimestrali rifletteranno i danni che sono stati fatti, sicuramente per quanto riguarda le prospettive future”.

Tra i singoli titoli IBM è tra i peggiori, con un ribasso di quasi il 6% che trascina in rosso il Dow all’indomani dell’annuncio di un calo del 4% dei ricavi del terzo trimestre, peggiore delle attese.

Attorno alle 18 italiane, l’indice Dow Jones cede lo 0,3%, lo Standard & Poor’s 500 sale dello 0,3% così come il Nasdaq.

EBAY lascia sul terreno il 3,7% dopo le deludenti previsioni sul periodo delle vacanze illustrate ieri.

Perde oltre il 2% GOLDMAN SACHS sulla scia di un calo dell’utile trimestrale, penalizzato dalla debolezza del trading obbligazionario.

Una nota positiva arriva invece da VERIZON COMMUNICATIONS , in rialzo di oltre il 3% dopo l’annuncio di utili e ricavi del terzo trimestre più forti del previsto.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below