October 14, 2013 / 2:36 PM / 7 years ago

Borsa Usa debole su timori crescenti per default debito

NEW YORK, 14 ottobre (Reuters) - L’azionario Usa è in ribasso in mattinata con gli occhi puntati a ciò che accade a Washington dopo che i colloqui nel weekend tra Democratici e Repubblicani, pur segnando piccoli progressi, non hanno rimosso i rischi di un possibile default del debito fra tre giorni.

Tutti e dieci i settori dell’S&P sono in ribasso e in particolare finanziari e utilities.

Nonostante il Columbus Day è prevista una seduta oggi sia al Senato sia alla Camera. Non sono invece in agenda dato macro o utili societari.

“Il tempo sta scivolando velocemente. Come già abbiamo notato la scorsa settimana, potrebbe essere necessaria una tempesta dei mercati per fare in modo che prevalga la prudenza”, spiega Andrew Wilkinson, capo strategist economico di Miller Tabak & Co.

Intorno alle 16,25 il Dow Jones cede lo 0,50%, il Nasdaq lo 0,38%, l’S&P 500 lo 0,52%.

Netflix balza del 3,05% dopo che il Wall Street Journal ha scritto che è in trattative con diverse società di tv via cavo Usa, tra cui Comcast e Suddenlink Communications, per diffondere i propri servizi di video streaming nei loro pacchetti.

Expedia scivola dell’8,19% dopo che Deutsche Bank ha tagliato il giudizio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below