August 30, 2013 / 2:39 PM / in 7 years

Borsa Usa debole in mattinata su timori Siria, dati macro

NEW YORK, 30 agosto (Reuters) - L’azionario Usa è debole dopo la prima ora di contrattazioni con l’S&P 500 che si avvia a chiudere il peggior mese in oltre un anno.

I timori di un attacco imminente alla Siria da parte delle forze occidentali si sono attenuati soprattutto dopo lo stop del Parlamento britannico ma restano sullo sfondo. Il ministro della Difesa Usa Chuck Hagel ha ribadito che il paese continuerà nei tentativi di formare una coalizione internazionale per agire contro la Siria aggiungendo che la Francia appoggia l’iniziativa.

Sul fronte macro le spese al consumo hanno mostrato un rialzo modesto dello 0,1% così come l’indice dei prezzi relativo.

Intorno alle 16,30 il Dow Jones cede lo 0,23%, il Nasdaq lo 0,52%, lo Standard & Poor’s 500 lo 0,21%.

General Electric rallenta ma resta positiva sulla scia delle indiscrezioni del Wall Street Journal secondo cui starebbe pensando a uno spinoff delle attività di credito al consumo Usa.

Salesforce.com balza del 12% dopo aver migliorato l’outlook sulle vendite dell’esercizio 2014 e aver annunciato utili e ricavi trimestrali migliori delle attese.

La produttrice di greggio e gas Apache guadagna l’8%dopo aver annunciato la vendita della quota del 33% nel business “oil & gas” egiziano per 3,1 miliardi di dollari alla cinese Sinopec Group.

Risultati sotto le attese spingono al ribasso Omnivision Technologies che cede il 15%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below