February 21, 2013 / 4:23 PM / 7 years ago

Borsa Usa negativa su timori Fed, bene Wal-Mart dopo dati

NEW YORK, 21 febbraio (Reuters) - L’azionario Usa è debole a metà mattina dopo che i dati macro in agenda non sono riusciti ad attenuare il nervosismo degli investitori preoccupati che la Fed possa rallentare le misure di stimolo all’economia e per i colloqui in corso sul bilancio a Washington.

Il numero delle richieste di sussidi di disoccupazione settimanali è cresciuto l’ultima settimana, mentre i prezzi al consumo sono piatti.

Ieri però il verbale dell’ultima riunione del Fomc ha suggerito che la banca centrale potrebbe stoppare o ridurre gli acquisti di bond prima di quanto ci si aspetti.

Alle 17 il Dow Jones cede lo 0,40%, lo Standard & Poor’s 500 perde lo 0,53%, il Nasdaq lo 0,66%.

Wal-Mart Stores balza del 2,96% nonostante abbia annunciato vendite a inizio febbraio ancora deboli. Gli utili del quarto trimestre sono però cresciuti oltre le attese.

VeriFone Systems scivola del 37,45% dopo aver annunciato la previsione di utili per il primo e il secondo trimestre sotto le attese degli analisti.

Berry Petroleum vola a +16,62% dopo che Linn Energy ha annunciato che acquisterà la società per 4,3 miliardi, debito incluso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below