January 15, 2013 / 5:58 PM / 8 years ago

Borsa Usa, lieve calo su Apple, timori trattative debito

MILANO, 15 gennaio (Reuters) - L’azionario Usa è debole appesantito dal ribasso di Apple, in un mercato fermo sui timori legati allo scontro politico per alzare il limite sul debito pubblico.

Apple perde terreno per la seconda seduta consecutiva, dopo le notizie di ieri di una riduzione degli ordini di parti dell’iPhone.

Il segno negativo è “in parte il risultato del peso di Apple sul mercato, in particolare sugli indici. Ha un forte impatto anche sulla psicologia degli investitori, perché ha fatto così bene in passato”, dice Peter Kenny, direttore di Knight Capital a Jersey City, New Jersey.

Intorno alle 18,50 italiane, il Dow Jones cede lo 0,01%, il Nasdaq lo 0,23%, lo Standard & Poor’s 500 lo 0,05%.

Ieri il presidente, Barack Obama, ha respinto le trattative con i Repubblicani sul tetto del debito. Se non verrà innalzato gli Stati Uniti potrebbero fare default.

Il costruttore Lennar ha registrato un netto rialzo degli utili trimestrali, ma il titolo è debole sui timori di un rallentamento della crescita degli ordini.

Express balza del 20% dopo aver migliorato le previsioni su trimestre e sul 2012.

Dell sale sulla notizia di trattative con fondi di private equity per un possibile buyout.

(tradotto da Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below