November 9, 2011 / 12:08 PM / 9 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 9 novembre

NEW YORK, 9 novembre (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono in netto ribasso, facendo pensare ad un avvio di seduta molto negativo.

Il balzo del rendimento del Btp decennale oltre la soglia del 7% ha rafforzato il nervosismo. Il 7%, infatti, ha rappresentato un punto di non ritorno per Grecia e Portogallo.

Il cauto ottimismo di ieri, seguito all’annuncio di Silvio Berlusconi di un addio alla presidenza del Consiglio dopo l’approvazione delle misure di austerità richieste dall’Europa, ha lasciato spazio a presagi funerei.

A rendere ancora più cupo il quadro le notizie provenienti dalla Grecia, dove i piani per un governo di unità nazionale guidato da Lucas Papademos sono in bilico.

L’agenda macroeconomica prevede le scorte all’ingrosso di settembre, stimate in rialzo dello 0,5%, e le vendite all’ingrosso sempre di settembre, previste in aumento dello 0,8%.

Riflettori puntati anche sull’intervento del presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, ad una conferenza dedicata alle piccole imprese.

Per quanto riguarda i risultati aziendali, CISCO renderà noti i numeri del primo trimestre fiscale: le previsioni parlano di un utile per azione di 39 cent, in calo rispetto ai 42 cent di un anno prima.

Attorno alle 12,55 italiane, il futures sullo S&P 500 SPc1 perde 28,30 punti (-2,22%), il derivato sul Nasdaq NDc1 scende di 40,25 punti (-1,68%) e il contratto a dicembre sul Dow Jones DJc1 arretra di 210 punti (-1,73%).

I titoli in evidenza oggi:

* Secondo quanto scritto dal Wall Street Journal, ALLY FINANCIAL , finanziaria attiva nei prestiti per il settore auto e nei mutui immobiliari, sta valutando il ricorso al Chapter 11 per la divisione Residential Capital.

* Tra le società che hanno pubblicato i risultati ieri, a mercati chiusi, ADOBE SYSTEMS ha perso il 4,7% nelle contrattazioni after-hours e BLUE NILE il 17%.

* ALLSTATE CORP ha approvato un programmo di buyback azionario per 1 miliardo di dollari.

* GOLDMAN SACHS , si legge in un term sheet visto da Ifr, sta cercando di raccogliere fino a 1,54 miliardi di dollari attraverso la vendita di 2,4 miliardi di titoli di Industrial and Commercial Bank of China .

* WELLS FARGO ha raggiunto un accordo per chiudere una class action su derivati emessi da Wachovia attraverso il pagamento di 37 milioni di dollari.

* BofA Merrill ha tagliato il rating di AUTODESK a neutral da buy.

* Jefferies ha ridotto la valutazione di INTRALINKS a hold da buy.

* Credit Suisse ha migliorato il giudizio su RITE AID CORP ad outperform da neutral. Il broker, inoltre, ha incrementato il rating di WALGREEN a neutral da outperform.

Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129709, Reuters messaging: massimo.gaia.reuters.com@reuters.net Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below