June 7, 2018 / 11:29 AM / a year ago

WALL STREET-Stocks to watch del 7 giugno

7 giugno (Reuters) - I futures sugli indici azionari statunitensi sono in lieve rialzo, dopo il rally di ieri e il segno positivo delle borse europee grazie al settore bancario, con gli investitori che prezzano un potenziale esaurimento degli stimoli della Bce prima del previsto.

Ieri la borsa Usa ha chiuso positiva, con il Dow Jones in rialzo dell’1,4%, l’S&P 500 dello 0,86% e il Nasdaq dello 0,67%.

Oggi il calendario macro prevede il dato sulle nuove richieste settimanali dei sussidi di disoccupazione (14,30) e quello sul credito al consumo di aprile (21,00).

Intorno alle 13,00 italiane il futures e-minis sullo S&P 500 guadagna lo 0,13%, quello sul Nasdaq lo 0,03% e quello sul Dow Jones lo 0,24%.

Sul mercato obbligazionario il benchmark decennale cede 3,5/32 e rende il 2,98%, il trentennale arretra di 7,5/32 con un rendimento del 3,14%.

Tra i titoli in evidenza oggi:

** JOHNSON & JOHNSON e FORTIVE - Il gigante americano della farmaceutica e della salute ha annunciato ieri di aver ricevuto un’offerta da 2,7 miliardi di dollari (2,3 miliardi di euro) da Fortive per i suoi prodotti di sterilizzazione di strumenti.

** XEROX - Fujifilm Holdings ha annunciato oggi che potrebbe rinunciare al suo progetto di fusione da 6,1 miliardi di dollari con Xerox se i negoziati col nuovo consiglio di amministrazione del gruppo americano non progrediranno nel giro di sei mesi.

** ALLERGAN - L’investitore attivista Carl Icahn detiene una piccola partecipazione nel laboratorio americano, che cerca di vendere le sue attività dedicate alla salute femminile e alle malattie infettive, secondo quanto riferito ieri dall’agenzia Bloomberg, senza precisare le cifre. Ieri il titolo saliva del 3% nel dopo borsa.

** LEIDOS - Il gruppo Capgemini ha annunciato l’acquisto della divisione cybersicurezza di Leidos per una cifra non resa nota.

** AT&T - Jefferies ha abbasato il rating da “buy” a “hold” e il target price a 35 da 40 dollari.

** FORD - Ha in programma di chiudere l’impianto di Blanquefort, nella Francia meridionale, se non troverà un compratore per il sito, che impiega 900 persone. La società ha annunciato in una nota di aver presentano un piano di chiusura ai sindacati, che prevede licenziamenti e prepensionamenti con efficacia da settembre 2019.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below