September 18, 2013 / 3:26 PM / 6 years ago

Borsa Usa poco mossa, mercato cauto in attesa Fed

NEW YORK, 17 settembre (Reuters) - L’azionario statunitense è poco mosso in attesa delle decisioni della Fed sul futuro del programma di stimoli monetari, che verranno annunciate stasera.

Gli investitori preferiscono non prendere grosse posizioni prima della fine dell’incontro che, nelle attese, dovrebbe dare il via libera ad un primo passo di affrancamento dal massiccio piano di stimoli, che ha contribuito a sostenere l’economia Usa e i mercati azionari per gran parte dell’anno.

Le aspettative sono di un cauto ridimensionamento dell’attuale programma di acquisti di asset, pari a 85 miliardi al mese. Al tempo stesso, nell’annuncio atteso intorno alle 20 italiane, la Federal Open Market Committee (Fomc) cercherà di rassicurare il mercato che un aumento dei tassi è ancora lontano.

“Il consensus generale è per un modesto ‘tapering’ di 10-15 miliardi di dollari. Per un qualunque ammontare superiore a questo ci potrebbe essere una reazione impulsiva del mercato, un sell-off”, osserva Ryan Larson, responsabile del trading azionario a RBC Global Asset Management (US).

“Se si vede quali sono gli speaker delle Fed in calendario questa settimana, ci si può immaginare che faranno dei commenti per tamponare eventuali timori innescati dall’annuncio di oggi”, aggiunge.

Dall’andamento del mercato delle opzioni, molti trader sembrano meno preoccupati per l’annuncio della Fed e più per la questione legata al debito pubblico e alle previste prossime battaglie al Congresso sul bilancio.

Allo stesso modo, limitate tensioni per la mossa della Banca centrale statunitense sono riflesse anche dagli altri mercati diverse dall’azionario.

Il dollaro Usa galleggia intorno ai minimi da quattro settimane nei confronti delle principali controparti, mentre l’oro è in flessione per la terza seduta consecutiva ai minimi delle sei settimane, sulla convinzione che l’eventuale riduzione dello stimolo monetario della Fed sarà di modesta entità.

Intorno alle 17,10 italiane il Dow Jones cede lo 0,22%, lo Standard & Poor’s 500 lo 0,11% mentre il Nasdaq è invariato.

Tra i singoli titoli Adobe Systems balza di oltre il 6% sulle previsioni della stessa società che la crescita del numero dei clienti superi quota 331.000 nel terzo trimestre a causa della forte domanda da parte dei clienti corporate.

FedEx sale del 3% dopo i risultati, che evidenziano utili in crescita.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below