June 20, 2013 / 3:04 PM / 7 years ago

Borsa Usa in calo dopo parole Bernanke su riduzione stimoli monetari

NEW YORK, 20 giugno (Reuters) - Borsa Usa in calo per il secondo giorno consecutivo dopo che ieri il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke ha preannunciato una riduzione degli stimoli monetari che hanno finora alimentato il rally del mercato.

Bernanke ha detto ieri sera che l’economia americana sta crescendo abbastanza da permettere alla banca centrale di rallentare gli acquisti di bond nella seconda parte dell’anno. I suoi commenti hanno innescato forti vendite su tutti i mercati.

“Il mercato tende a sovra-reagire e continua a farlo”, dice Art Hogan, direttore generale di Lazard Capital Markets a New York.

Anche se Bernanke ha fatto un quadro migliore delle attese dell’economia Usa, i dati deboli sulla produzione in Cina e la perdurante recessione nella zona euro preoccupano gli investitori, mettendo ulteriore pressione sui mercati.

Intorno alle 16,50 il Dow Jones cede l’1,3%, l’S&P 500 perde l’1,4% e il Nasdaq l’1,25%.

Tra i titoli in evidenza, Walt Disney perde l’1,8% dopo che Goldman Sachs l’ha rimossa dalla sua ‘conviction buy list’.

Scende di oltre il 40% Ebix dopo che il fornitore di software per assicurazioni ha detto che l’integrazione con una controllata di Goldman Sachs verrà cancellata per via di una inchiesta avviata dei regolatori Usa sulla società.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below