February 1, 2013 / 6:03 PM / in 8 years

Borsa Usa sui massimi 5 anni dopo dati occupazione, manifattura

NEW YORK, 1 febbraio (Reuters) - Gli indici di Wall Street si portano sui massimi da cinque anni in scia ai dati positivi su occupazione e manifatturiero, che mostrano come la seppur lenta ripresa della prima economia mondiale continui il proprio corso.

Il Dow Jones ha superato i 14.000 punti per la prima volta dal 17 ottobre 2007, mentre lo Standard & Poor’s 500 ha toccato i massimi dal dicembre dello stesso anno.

Gli analisti attribuiscono il rafforzamento della borsa Usa a un forte flusso di denaro in entrata. Dati di ieri mostrano come nell’ultima settimana gli investitori abbiano riversato ben 12,7 miliardi di dollari in fondi comuni ed etf.

“C’è molto denaro alla ricerca di una casa, la gente ha finalmente deciso che ne ha abbastanza dell’obbligazionario e ha ricominciato a investire in azioni” ,riferisce Edward Simmons di HighTower.

Sul fronte macro, l’occupazione statunitense è cresciuta leggermente a gennaio con 157.000 nuovi posti di lavoro, sotto le previsioni per 160.000; ma le cifre di novembre e dicembre sono state riviste al rialzo.

Sono emersi inoltre un inatteso miglioramento della fiducia dei consumatori il mese scorso e un’accelerazione del settore manifatturiero ai livelli più alti degli ultimi nove mesi.

“Tutti i dati sembrano puntare verso una lenta ma costante ripresa economica” dice Eric Kuby di North Star Investment Management.

Attorno alle 19 italiane, il Dow Jones perde lo 0,1%, lo Standard & Poor’s 500 lo 0,07% mentre il Nasdaq avanza dello 0,15%.  La seduta vede lo sfavillante debutto in borsa di Zoetis e il rally di Dell che, secondo alcune fonti, è prossima a un accordo di cessione a un gruppo di investitori guidato dal fondatore e amministratore delegato Michael Dell e dall’operatore di private equity Silver Lake Partners, con un annuncio che potrebbe arrivare già lunedì.

Riflettori puntati anche sui risultati societari con Exxon Mobil e Chevron poco mosse dopo i conti.

General Motors e Ford Motor sono in rialzo in scia a vendite migliori delle attese nel secondo trimestre per entrambe le case automobilistiche.

Lettera sulla farmaceutica Merck & Co dopo un outlook cauto per il 2013.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below