August 27, 2012 / 5:38 PM / 8 years ago

Borsa Usa in lieve rialzo attende segnali da Fed, sui massimi Apple

NEW YORK, 27 agosto (Reuters) - Dow Jones e S&P 500 galleggiano poco sopra la parità in un clima di cautela in vista della conferenza dei banchieri centrali che si terrà più avanti in settimana, mentre Apple dà un po’ di sostegno al Nasdaq sull’onda di una vittoria giudiziaria.

Gli investitori sono in attesa dell’incontro annuale dei banchieri centrali che si terrà a Jackson Hole, Wyoming, venerdì prossimo per capire quale siano le intenzioni della Federal Reserve e della Bce per dare un sostegno all’economia.

L’azionario si è mosso al rialzo in questi giorni sulle crescenti attese di un terzo round di quantitative easing da parte della Fed e di un possibile intervento della Banca centrale europea e le notizie che arriveranno da Jackson Hole potrebbero determiare se il recente rally che ha portato l’S&P sui massimi da quattro anni durerà o meno. Restano però aperti gli interrogativi su tempi e dimensioni di ogni possibile azione.

“La fase critica è proprio tra venerdì e il 12 settembre” quando la corte costituzionale tedesca deciderà sulla legittimità dell’Esm, dice Paul Mendelsohn, strategist di Windham Financial Services a Charlotte, Vermont.

Bernanke “potrebbe non mostrare le sue carte a Jackson Hole - potrebbe aspettare fino al 12 perché potrebbe voler attendere fino a dopo l’incontro della Bce”.

Intorno alle 19,30 il Dow Jones sale dello 0,05%, lo Standard & Poor’s 500 dello 0,22% mentre il Nasdaq guadagna lo 0,34%.

Apple sale del 2% circa dopo aver vinto una causa legale contro Samsung Electronics, che ha annunciato che farà appello contro una sentenza che la obbliga a pagare alla concorrente 1,05 miliardi di dollari di danni. Il produttore dell’iPhone ha toccato un massimo storico oggi a 680,87 dollari.

Balza del 12% circa Hertz Global Holdings che ha annunciato l’intenzione di acquistare la più piccola Dollar Thrifty Automotive Group (+7%) per 2,3 miliardi di dollari dopo una lunga battaglia per ottenerne il controllo.

Forte rialzo anche per Hudson City Bancorp che ha accettato di essere comprata da M&T Bank Corp in un’operazione da 3,7 miliardi in cash e azioni.

Ibm ha stretto un accordo per rilevare Kenexa per 1,3 miliardi, spingendo il titolo Kenexa in rialzo di oltre il 40%.

Bene anche Tiffany& Co (+7% circa) che ha abbassato le stime per l’intero anno ma nettamente meno di quanto temesse il mercato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below