May 14, 2012 / 4:43 PM / 8 years ago

Wall Street in calo ma S&P rimbalza sopra supporto chiave

NEW YORK, 14 maggio (Reuters) - Gli indici statunitensi recuperano parte delle perdite a metà seduta dopo che lo S&P 500 è sceso brevemente sotto un livello di supporto chiave, depresso dall’impasse politica in Grecia e dai crescenti timori legati al rallentamento dell’economia in Cina.

Bancari e titoli legati alla materie prime guidano il ribasso: Morgan Stanley cede il 3,14% a 14,47 dollari, mentre Freeport McMoran Copper & Gold perde lo 0,35% a 34,86 dollari, riducendo il calo precedente.

JPMorgan Chase & Co ha sacrificato il capo degli investimenti Ina Drew dopo aver reso noto perdite su trading che potrebbero superare i 3 miliardi di dollari e che hanno macchiato la reputazione dell’AD di alto profilo della banca, Jamie Dimon. Il titolo cala dell’1,8% a 36,30 dollari dopo aver perso il 9% venerdì.

Intorno alle 18,35 ora italiana il Dow Jones cede lo 0,6%, il S&P 500 lo 0,65% a 1.344,53 punti e il Nasdaq lo 0,55%.

I tre indici princiali sono arrivati a perdere oltre l’1% nella seduta odierna. Lo S&P, in particolare, è sceso sotto un importante livello di supporto posto a 1.340 punti, rimbalzando poi leggermente sopra. Se tale supporto fosse violato in maniera decisa, innescherebbe un’ulteriore correzione dell’indice.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below