February 21, 2012 / 1:17 PM / 8 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 21 febbraio

NEW YORK, 21 febbraio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street puntano a un’apertura positiva della borsa Usa alla riapertura delle contrattazioni dopo lo stop per la festività de President’s Day di ieri.

L’accordo sul piano di salvataggio greco, arrivato nella notte dall’Eurogruppo di Bruxelles, sostiene il sentiment sull’azionario statunitense, mentre le borse europee avevano già scontato l’attesa positiva ieri, salendo ai massimi dei sette mesi, prima di lasciare il passo ai realizzi oggi.

L’accordo mette un punto fermo dopo mesi di incertezza, soprattutto rispetto al temutissimo scenario di un default disordinato della Grecia, il mese prossimo, anche se al di là dell’ottimismo di queste ore resta la preoccupazione per la reale capacità di Atene di portare avanti il pesante programma di austerità concordato con i creditori internazionali.

L’agenda macroeconomica di oggi vede l’indicatore Fed di Chicago sull’attività nazionale di gennaio (alle 14,30 italiane) mentre sul fronte aziendale tra le trimestrali attese si segnalano quelle di Dell, Home Depot, Kraft e Wal-Mart

Alle 13,55 italiane, il futures sullo S&P 500 sale dello 0,17%, il derivato sul Nasdaq arretra dello 0,06%, e quello sul Dow Jones guadagna lo 0,32%.

Sul mercato obbligazionario sono in calo i prezzi del titoli del debito Usa: il decennale cede 9/32 e rende il 2,03%, la scadenza a 30 anni perde 20/32 con un rendimento del 3,18%, mentre il due anni è stabile.

Tra i titoli in evidenza:

* WAL-MART ha annunciato per il quarto trimestre un utile per azione per le attività ordinarie sopra le attese (1,51 dollari a fronte di stime di 1,45 dollari). Il titolo è sceso del 2% negli scambi del preborsa.

* Nel quarto trimestre KRAFT ha realizzato un utile per azione adjusted di 0,57 dollari, in linea alle attese degli analisti, e ha previsto ricavi netti 2012 in crescita di circa il 5%. Il titolo è debole nel preborsa

* APPLE sale nel preborsa dopo che la International Trade Commission Usa ha stabilito che il produttore degli iPhone non ha commesso violazioni riguardanti le proprietà intellettuali depositate da HTC, il produttore taiwanese di Android.

* AES Corp, la prima compagnia elettrica americana che è entrata in Cina circa venti anni fa, sta cercando di vendere tutti o alcuni dei suoi asset presenti nel paese, secondo alcune fonti vicine alla situazione.

* Il gruppo olandese TNT Express, che ha rifiutato l’offerta per un takeover da 4,9 miliardi di euro da UNITED PARCEL SERVICE, si focalizzerà sul business europeo e cercherà compratori o partner per le attività in crisi in Brasile e Cina. Gli investitori stanno però scommettendo che UPS alzi la propria offerta o che la rivale FedEX entri nella partita.

* Il gruppo farmaceutico PFIZER sta esplorando alcune partnership con società cinesi al fine di accelerare con il progetto di vendere più farmaci senza licenza sul mercato cinese.

* Il gruppo di ingegneria URS Corp comprerà Flint Energy Services, società canadese attiva nei servizi per le esplorazioni petrolifere, per circa 1,25 miliardi di dollari Usa

* CME Group, la società che gestisce gli scambi sui futures e un fondo sovrano dell’Oman hanno accresciuto la propria quota di partecipazione al Dubai Mercantile Exchange

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below