November 22, 2011 / 12:53 PM / 8 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 22 novembre

NEW YORK, 22 novembre (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono moderatamente positivi, facendo pensare a un tentativo di rimbalzo in avvio di seduta dopo quattro giorni di perdite, anche se i timori per il debito europeo continuano a tenere a freno gli investitori.

La crisi del debito nella zona euro, unita alle preoccupazioni su come gli Stati Uniti riusciranno a gestire il loro crescente debito, hanno innescato pesanti cali, con gli indici Usa che ieri hanno ceduto circa il 2%.

Mentre anche le borse europee oggi tentano il recupero - pur dominate dalla prudenza - i mercati puntano l’attenzione alla seconda lettura del Pil Usa del terzo trimestre, in agenda alle 14,30 italiane.

Altro fattore di interesse la notizia che ieri sera la commissione speciale del Congresso Usa, da tre mesi incaricata di esaminare come abbattere il deficit federale, ha dovuto constatare il fallimento della propria missione. Benché attesa, la notizia potrebbe limitare ulteriormente il rialzo dell’azionario.

I volumi questa settimana sono comunque attesi sottili per le incertezze globali e per la festività Usa del Thanksgiving, che terranno gli investitori alla finestra.

Sul fronte delle trimestrali il calendario odierno include tra le altre Campbell Soup e Medtronic.

Intorno alle 13,30 italiane il futures sullo S&P 500 sale dello 0,39%, quello sul Nasdaq è piatto e il contratto a dicembre sul Dow Jones guadagna lo 0,36%.

Poco mossi i Treasuries negli scambi europei, con il benchmark decennale in calo di 1/32 con un rendimento dell’1,97%. Il trentennale cede 7/32 e rende il 2,96%, il due anni è piatto con un rendimento allo 0,27%.

I titoli in evidenza oggi:

* I tecnologici saranno sotto i riflettori dopo che ieri HEWLETT-PACKARD ha annunciato prospettive modeste per i profitti 2012 e un brusco calo dell’utile del quarto trimestre, per quanto non così forte come atteso. Negli scambi pre borsa il titolo cede circa il 2%.

* SUNTECH POWER HOLDINGS, il più grande produttore al mondo per volumi di pannelli solari fotovoltaici, ha annunciato una perdita trimestrale più forte delle attese e ha tagliato le prospettive di ricavi per l’intero anno.

* Il gruppo di videonoleggio NETFLIX ha annunciato ieri sera di aver raccolto 400 milioni di dollari di nuovo capitale vendendo debito convertibile al sostenitore di lunga data Technology Crossover Ventures e azioni ai fondi gestiti da T. Rowe Price.

* KKR & Co e la società di trading giapponese Itochu hanno unito le forze per fare un’offerta da circa 7 miliardi di dollari per il gruppo Usa del petrolio e del gas Samson Investment, una rara alleanza tra un grosso operatore di private equity e un gruppo giapponese.

* Le autorità Usa hanno informato il board di BANK OF AMERICA che potrebbero procedere a un’azione pubblica nei confronti della banca se non saranno soddisfatte con le ultimi iniziative intraprese per rafforzare l’istituto, scrive il Wall Street Journal citando fonti vicine alla situazione.

* LOCKHEED MARTIN si è aggiudicata un contratto con l’Air Force statunitense del valore potenziale di 7,4 miliardi di dollari.

* Samsung Electronics, il produttore di Tv numero uno al mondo, è nella fase finale di trattative con GOOGLE per lanciare Google TV, ha detto ai giornalisti il responsabile della divisione TV di Samsung.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below