September 26, 2011 / 12:17 PM / 9 years ago

Wall Street - Stocks to watch del 26 settembre

NEW YORK, 26 settembre (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street segnano un rialzo di oltre un punto percentuale sulla speranza che i governi adottino nuove misure per contrastare la crisi del debito della zona euro, anche se la mancanza di azioni concrete rischia di lasciare i mercati volatili.

L’ottimismo degli investitori sembra derivare dalle iniziative dei leader europei per rafforzare il fondo di salvataggio della zona euro e dalle indiscrezioni del possibile riacquisto di covered bond da parte della Bce.

Questi fattori e più in generale l’impegno dei leader europei per salvare la Grecia dal default stanno sostenendo le borse europee, in deciso rialzo.

Intorno alle 14,00 italiane il futures sullo S&P 500 SPc1 sale dell’1,43%, il derivato sul Nasdaq NDc1 dell’1,15% e il contratto a dicembre sul Dow Jones DJc1 avanza dell’1,28%.

I Treasuries sono in calo. Il decennale cede 6/32 e rende l’1,85%, il due anni è piatto e rende lo 0,218% mentre il trentennale perde 6/32 con un rendimento al 2,907%.

Tra i titoli in evidenza oggi:

* CHEVRON CORPORATION ha dato il via libera al progetto per la produzione di gas naturale liquefatto (LNG) a Wheatstone, in Australia, da 29 miliardi di dollari australiani (28,4 miliardi di dollari Usa), per rispondere alla crescente domanda asiatica.

* Dopo tre anni di rinvii, BOEING ha ufficialmente consegnato il suo primo 787 Dreamline.

* APPLE è in calo dell’1,6% nel pre-borsa.

* COCA COLA ha intenzione di investire circa 3 miliardi di dollari in Russia nei prossimi cinque anni, per accrescere al sua presenza sui mercati emergenti, secondo quanto dichiarato dal direttore generale Muhtar kent a Reuters Insider.

* FORD ha ridotto le sue previsioni di crescita per il 2011 sul mercato cinese al 5% circa. In precedenza aveva previsto una crescita compresa tra il 5 e il 10%.

* MCGRAW-HILL ha annunciato che potrebbe dover far fronte a una causa civile da parte delle autorità di vigilanza Usa su presunte violazioni di leggi federali da parte della divisione rating di Standard & Poor’s.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below