April 6, 2008 / 8:25 AM / 11 years ago

Zimbabwe, Mcd: illegale richiesta Zanu-Pf di ricontare schede

Un manifesto del presidente Robert Mugabe a Harare. REUTERS/Mike Hutchings

HARARE (Reuters) - L’opposizione dello Zimbabwe ha detto oggi che la richiesta del partito del presidente Robert Mugabe di ricontare le schede delle elezioni presidenziali è illegale e ha smentito di aver incontrato lo Zanu-Pf per proporre un governo di unità nazionale.

“La Legge (elettorale) prevede che si possa chiedere un nuovo conteggio entro 48 ore dal primo. Le operazioni di conteggio avvengono nei seggi elettorali e quindi vanno fatte entro 48 ore (dal primo conteggio)”, ha spiegato Tendai Biti, segretario generale del principale partito dell’opposizione, il Movimento per il cambiamento democratico (Mcd), guidato da Morgan Tsvangirai.

“Da un punto di vista legale non hanno il diritto di chiedere un nuovo conteggio, non hanno assolutamente margine per chiedere che le schede vengano ricontate, così quello che stanno cercando di fare è illegale”.

Biti ha anche smentito le notizie secondo cui il suo partito ha incontrato lo Zanu-Pf per formare un governo di unità.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below