15 gennaio 2013 / 11:35 / tra 5 anni

Voto, Berlusconi: Monti è sotto shock per i sondaggi

ROMA (Reuters) - Dopo essere stato definito ieri da Mario Monti un “pifferaio magico”, Silvio Berlusconi ribatte oggi al presidente del Consiglio uscente accusandolo di essere stordito da sondaggi inferiori alle aspettative.

Un'immagine del ministero dell'Interno dove sono stati depositati i simboli delle prossime elezioni. REUTERS/ Alessandro Bianchi

“Monti è sotto shock per i sondaggi che lo indicano come un leaderino di centro”, ha detto Berlusconi durante la trasmissione televisiva Omnibus su La7.

A poco meno di sei settimane dal voto del 24 febbraio il Partito democratico continua a essere nettamente in testa ma il Popolo della Libertà ha ripreso quota con l‘offensiva mediatica scatenata da Berlusconi.

Secondo un sondaggio Emg per La7 pubblicato ieri, da un mese a questa parte il centrodestra ha ridotto il suo svantaggio dal centrosinistra di 5,5 punti arrivando ora a -9,5 punti.

Per il sondaggista Renato Mannheimer la coalizione guidata dal Pd è oggi al 36,3% e il Pdl al 29,2%.

Monti, che ha annunciato la partecipazione alle elezioni poco prima di Natale e ambisce a contendere la guida del centrodestra a Berlusconi, è, invece, al 15% circa dei voti, poco avanti il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo (12,6%).

Secondo il nuovo sondaggio Tecnè di oggi per SkyTg24 la coalizione di centrosinistra è vista al 37,5% (-0,3 punti), la coalizione di centrodestra al 26,3% (+0,3), il Terzo Polo al 14,8% (+0,3%), Grillio al 14,2% (-0,1) e Ingroia al 4,1% (-0,2).

Per lo stesso sondaggio fra i candidati premier Pier Luigi Bersani è visto vincente dal 44,8% (+2,3), Berlusconi dal 17,8% (-0,5) e Monti dal 16,5% (-0,9).

Questa settimana, un sondaggio Swg ha rilevato che il tasso di popolarità di Monti è sceso al 30% dal 38% di dicembre e il 71% del novembre 2011, quando prese il posto di Berlusconi a palazzo Chigi in piena bufera finanziaria.

Ieri sera l‘ex commissario europeo ha lanciato un chiaro attacco a Berlusconi, avvertendo che i sacrifici fatti dagli italiani nell‘ultimo anno “possono essere dissipati in 3-4 mesi se al governo viene un vecchio illusionista ringalluzzito o un nuovo illusionista”.

“Berlusconi è come il pifferaio magico di Hamelin che porterebbe gli italiani ad annegare nel fiume”, ha aggiunto Monti rivelando di aver votato per il patron Mediaset nel 1994.

“Non è credibile uno che ha già illuso gli italiani tre volte ed è il principale responsabile del recente aumento delle tasse”.

Pronta la risposta di Berlusconi stamattina: “Noi abbiamo mirato a uno Stato che costi di meno mentre Monti che è uno statalista ha accettato la teoria rigida del rigore imposta dalla Germania che ha portato solo a un peggioramento dell‘economia”.

(Alberto Sisto e Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below