9 gennaio 2013 / 13:12 / 5 anni fa

Calcio-scommesse, chiusura indagini a Bari, 4 partite nel mirino

BARI (Reuters) - La Procura di Bari ha emesso avvisi di chiusura indagine a carico di 30 persone nell‘ambito dell‘inchiesta sul calcio-scommesse. Lo riferiscono fonti giudiziarie.

L'ex portiere del Bari Jean Francois Gillet, durante una partita con la maglia del Bologna nel marzo 2012. REUTERS/Max Rossi

Delle 30 persone indagate con l‘accusa di concorso in frode sportiva, 27 sono calciatori, alcuni in attività in serie A, come Jean François Gillet, Andrea Masiello, Alessandro Parisi e Nicola Belmonte.

Quattro le partite al centro delle indagini della Procura pugliese: Salernitana-Bari di serie B conclusasi 3-2, Bari-Treviso, sempre di B, terminata 0-1, Palermo-Bari di serie A terminata 2-1 e Bari-Sampdoria finita 0-1, sempre di A.

Il pm Ciro Angelillis ha chiesto invece l‘archiviazione per 27 persone tra cui Andrea Ranocchia, difensore dell‘Inter e della Nazionale.

Quasi tutti gli indagati sono ex giocatori del Bari che nel 2008, 2009 e 2010 avrebbero “venduto” le partite alle squadre avversarie.

L‘indagine dei magistrati baresi è stata aperta un paio di anni fa in seguito alla trasmissione di atti da parte dei colleghi di Cremona, città da cui è partita la nuova inchiesta sul calcio-scommesse.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below