April 5, 2012 / 3:43 PM / 7 years ago

Lega, Bossi lascia, nominati Maroni-Calderoli-Dal Lago, Stefani tesoriere

MILANO (Reuters) - Il leader della Lega Nord Umberto Bossi oggi ha presentato le dimissioni da segretario del partito, indicando Roberto Calderoli, Roberto Maroni e Manuela Dal Lago alla guida del Carroccio fino al prossimo congresso, che si terrà entro l’autunno.

Il leader della Lega Nord Umberto Bossi con Roberto Calderoli. REUTERS/Giorgio Perottino

Lo comunica in una nota il Consiglio federale, che ha scelto Stefano Stefani come successore di Francesco Belsito - indagato a Milano, Napoli e Reggio Calabria - alla tesoreria.

Al Consiglio, riunitosi questo pomeriggio in via Bellerio a Milano, Bossi “ha annunciato la sua decisione, definita da lui stesso irrevocabile, di rassegnare le dimissioni da Segretario Federale, per poter meglio difendere e tutelare l’immagine del Movimento, e la sua famiglia, in questo delicato frangente”.

Lo stesso Bossi - nominato all’unanimità dal Consiglio presidente del partito - ha incaricato “un comitato composto da Roberto Calderoli, Roberto Maroni e Manuela Dal Lago di occuparsi, transitoriamente e temporaneamente, della gestione politico-ordinaria del Movimento, fino alla celebrazione del Congresso Federale da svolgersi entro l’autunno”.

La posizione di Bossi, da tempo insidiata da alcuni ex ministri leghisti tra cui Maroni, si era fatta particolarmente difficile dopo che nella cassaforte dell’ex tesoriere Belsito i carabinieri hanno trovato una cartellina con la scritta “The Family”, che secondo una fonte giudiziaria contiene materiale relativo a operazioni bancarie riconducibili alla famiglia di Bossi.

Davanti alla sede della Lega alcuni militanti del Carroccio hanno urlato “traditore” e “buffone” alla volta di un’auto su cui pensavano si trovasse Maroni.

I militanti hanno anche fatto circolare un volantino in cui la foto di un abbraccio tra Maroni e Bossi è affiancata a quella di un bacio tra Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi e un’immagine che mostra un bacio tra Giuda e Gesù.

“E’ stata infine deliberata - si legge nella nota - la richiesta che il Comitato Amministrativo Federale sottoponga immediatamente ad una società di revisione dei conti esterna la certificazione della situazione patrimoniale della Lega Nord”.

Belsito è indagato a Milano per appropriazione indebita e truffa ai danni dello Stato, e a Napoli e Reggio Calabria per riciclaggio.

(Ilaria Polleschi)

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below