March 14, 2012 / 6:48 PM / 7 years ago

Corruzione, indagato consigliere regionale Lombardia Giammario (Pdl)

MILANO (Reuters) - Il consigliere regionale della Lombardia Angelo Giammario, del Pdl, è indagato dalla procura di Milano per corruzione e finanziamento illecito ai partiti.

Lo riferiscono fonti giudiziarie, precisando che oggi i carabinieri del Noe si sono recati nei suoi uffici in Regione per perquisizioni e acquisizioni di documenti.

Al momento non è stato possibile raggiungere l’interessato per un commento che, secondo quanto riferito dalla Regione, ha presentato nel pomeriggio al governatore Roberto Formigoni le sue “irrevocabili dimissioni” da delegato alle Relazioni con l’area metropolitana di Milano.

“Un avviso di garanzia non è una condanna”, ha commentato lo stesso Formigoni in una nota, dopo che la settimana scorsa un’altra inchiesta per corruzione e tangenti ha visto l’iscrizione nel registro degli indagati del presidente del consiglio regionale lombardo, il leghista Davide Boni, insieme ad un’altra decina di persone.

Boni si proclama innocente e anche ieri ha ribadito che non si dimetterà dal suo incarico.

Secondo le fonti, al centro dell’inchiesta relativa a Giammario — in cui risultano indagate altre quattro persone — ci sarebbe una presunta tangente da 10.000 euro per appalti sul verde.

L’inchiesta era partita da Monza e poi è stata trasferita a Milano.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below