February 23, 2012 / 5:18 PM / 7 years ago

Liberalizzazioni, Terzo polo vuole confezioni farmaci monodose

ROMA (Reuters) - Il Terzo polo chiede di inserire nel decreto legge sulle liberalizzazioni il principio delle confezioni mono dose per i farmaci e dice di avere il sostegno da parte del governo.

Lo riferisce ai cronisti il senatore del Fli Mario Baldassarri al termine di un incontro con i sottosegretari Claudio De Vincenti, Antonio Malaschini e Guido Improta.

“Proponiamo di introdurre la tecnica dei farmaci mono dose: il medico che fa la prescrizione per dose e non per scatole”, dice Baldassarri spiegando che la proposta ha lo scopo di ridurre i rimborsi del Sistema sanitario nazionale facendo diminuire l’acquisto di farmaci che poi vengono consumati solo in parte.

“Stiamo buttando quattro miliardi l’anno che potrebbero essere risparmiati. Le case farmaceutiche non ci perdono a meno che non ammettano di guadagnare sugli sprechi”, spiega il senatore.

Ai cronisti che chiedono se il Terzo polo abbia l’appoggio del governo, Baldassarri risponde: “Vi sto dicendo le cose su cui le loro posizioni coincidono con le nostre”.

Udc, Fli e Api propongono anche di estendere la separazione proprietaria non solo a Eni e Snam ma anche a Trenitalia e Reti ferroviarie italiane, garantendo tempi “certi e rapidi”, e insistono per rafforzare la liberalizzazione dei servizi pubblici locali.

— Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below